Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Castellammare di Stabia, Michele Savastano sta meglio: “Mi aspettavo affetto, ma non così”

Sta meglio Michele Savastano, il giovane di Castellammare di Stabia che è stato protagonista di un brutto incidente l’11 agosto scorso. Michele si è svegliato da qualche settimana, come già sapevamo, e sta migliorando sempre di più. Qualche giorno fa ha esclamato: “Io me l’aspettavo che la gente mi volesse bene. Ma no ‘accussi’. Castellammare parla solo di me”. Un commento genuino di un ragazzo amato dalla sua terra. Tifosissimo della Juve Stabia, i tifosi delle vespe avevano anche esposto uno striscione durante il match contro il Pisa: “Forza Michele, lotta e vinci da vero ultras”.

La sorella Margherita ha così scritto sui social: “Michele sta meglio. Parla. Tanto, tantissimo, in continuazione. Mangia. Ricorda tante cose. Grazie alla fisioterapia riesce ad alzarsi appoggiandosi ad un’altra persona per sedersi sulla sedia a rotelle. Ieri ha visto il video in cui la curva cantava per lui. Quasi piangeva dall’emozione. Ringrazia tutti per essergli stato vicino, ed aver speso un pensiero per lui. E’ ancora un po’ confuso. Ma per come è arrivato quella notte in ospedale. Vederlo seduto sulla sedia a chiacchierare, vederlo mangiare, ci sembra un sogno. C’è tanto da fare ancora. Ma è vivo. E ci si può lavorare su. Grazie a tutti per la continua vicinanza, ancora oggi, dopo mesi da parte mia, della mia famiglia, ed ora posso dirlo, da parte di Michele. Un abbraccio”.

Ricordiamo che il giovane si stava recando in Costiera la sera dell’11 agosto, quando insieme alla sua fidanzata è stato travolto sulle strisce pedonali da un giovane 20enne. Questo era alla guida di uno scooter, non aveva la patente ed è risultato positivo al test anti droga. Secondo la ricostruzione definitiva delle forze dell’ordine, Michele e Pina stavano attraversando la strada quando la moto li ha centrati in pieno. Un violento impatto che ha causato una grave ferita alla testa per il 27enne, una frattura del bacino per la giovane e ferite lievi invece per il centauro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.