Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Amalfi, il Capitano D’Angelantonio si racconta: “Mia missione aiutare il prossimo. Costiera da salvaguardare”

E’ passato poco più di un mese dall’arrivo in Costiera Amalfitana ma il Capitano Umberto D’Angelantonio si è già reso protagonista di diverse operazioni. Un curriculum d’eccezione per il giovanissimo e valoroso neo Comandante dei Carabinieri di amalfi. Nato a Bologna il 2 febbraio del 1989, D’Angelantonio ha vissuto ad Argenta, in provincia di Ferrara, fino al 2005 anno in cui ha fatto accesso alla Scuola Navale Militare “Francesco Morosini”.

Dal 2008 ha frequentato il 191^ corso “Fede” dell’Accademia Militare di Modena terminata con laurea magistrale in giurisprudenza; nel 2014, al termine del percorso formativo, è stato assegnato all’ Ottavo Reggimento Carabinieri “Lazio” con l’incarico di Comandante di Plotone; nel 2015 ha lavorato in Puglia come Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile di Trani (BT), mentre dal 2017 fino al trasferimento ad Amalfi ha ricoperto l’incarico di Comandante di una sezione del Nucleo Investigativo di Foggia, zona ad alta densità mafiosa.

Noi abbiamo voluto scambiare due chiacchiere con lui per cercare di conoscerlo meglio.

Cosa l’ha spinto a scegliere la carriera nell’arma?

“Sono entrato nell’arma perché ho sempre visto i Carabinieri come un’unica famiglia che ha una missione: aiutare il prossimo -ha confessato- Questo è il nostro compito, garantire sicurezza alla popolazione ed aiutare chi ha bisogno di noi”.

Quale è stato il suo percorso sinora?

“Fin’ora ho ricoperto numerosi incarichi, di vari tipi, a Roma, a Trani ed a Foggia. Ogni comando mi ha dato qualcosa, accrescendo la mia esperienza professionale ed umana”.

Quale l’esperienza più gratificante?

“Ogni incarico è stato gratificante e stimolante, fa parte del nostro lavoro cambiare spesso ruolo e città”.

Il rapporto col territorio e i cittadini?
“Noi siamo al servizio dei cittadini, con i quali cercherò di instaurare un rapporto che faccia comprendere l’importanza della legalità. La Costiera è uno dei luoghi più belli al mondo, e noi carabinieri, come tutti i cittadini ed i turisti che ogni giorno visitano queste bellezze, abbiamo il compito di salvaguardarla, ognuno nel rispetto dei propri ruoli”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.