Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vico Equense, opere abusive in via Avellino: Comune ordina demolizione

Il Comune di Vico Equense si attiva per contrastare l’abusivismo edilizio. Nella fattispecie, la vicenda è legata ad un provvedimento del Servizio Urbanistica del 2018, emesso dopo un accertamento di opere abusive nelle aree pertinenziali afferenti al compendio immobiliari “Case popolari IACP”. Quest’ultimo stabiliva demolizione e ripristino allo stato dei luoghi nei confronti della proprietaria di un’abitazione di via Avellino.

Il sopralluogo permise di scovare diverse irregolarità:

“Nell’area nord-ovest del “palazzo A”, in adiacenza al campo di calcio, si accertava l’avvenuta realizzazione di un manufatto precario di forma pressoché rettangolare con struttura in muratura di blocchi di lapil-cemento che si dipartono per due lati dalle preesistenti murature di confine, con sovrastante copertura a falda inclinata composta da lamiere zincate sorrette da pali decorticati poggianti sulle sottostanti murature perimetrali. Tale manufatto risulta diviso in due ambienti di cui il primo di estensioni maggiori presenta delle dimensioni in pianta di circa mt 6.25 x 2.72 ed un secondo più piccolo di circa mt. 2.68 x 1.58, entrambi con altezza di mt. 2.30 di massima e mt. 2.00 di minima, mentre esternamente lo stesso risultava essere rivestito da elementi lignei precari, quali incannucciato e mezzanelle, inoltre lungo il prospetto frontale vi sono n. 5 aperture, precisamente tre vani porta e due finestre.

Il tutto nella sua interezza risultava poggiare su di un massetto in cls. Si precisa che al suo
interno trovano ubicazione una panca, delle sedie e due tavoli in legno una cucina provvisionale
autonoma ed un ulteriore piano di appoggio ricavato mediante l’apposizione di due pile parallele di
mattoni con soprastante foglio in alluminio;

Nell’area antistante al manufatto di cui sopra si accertava altresì la realizzazione di una recinzione composta da rete del tipo “ecologica” e steccato in legno verniciato bianco infissi nel sottostante terreno, di lunghezza di circa ml 28,80 e di altezza di mt. 1,70, a protezione di un’area di terreno di circa mq 100,00 per ricovero animali da cortile;

Nell’area centrale, dinanzi l’ingresso del compendio immobiliare, si accertava l’apposizione in adiacenza all’aiuola centrale, di un ulteriore aiuola con forma di stella a n. 5 punte con soprastante lapide.

Ecco perché il Comune la demolizione e il ripristino allo stato dei luoghi entro 90 giorni dalla notifica. Avvertendo che dopo il termine precisato, in caso di inottemperanza, senza ulteriori riscontri, si procederà in danno ai sensi di legge.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.