Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vico Equense, l’attacco di Maurizio Cinque su Vicopharma: “Situazione vergognosa, sindaco si dimetta”

Un attacco diretto da parte del capogruppo d’opposizione di Vico Equense, Maurizio Cinque, nei confronti del sindaco Andrea Buonocore. La vicenda ruota attorno alla Vicopharma. “Qualche mese fa abbiamo chiesto al sindaco Buonocore, in Consiglio Comunale, chi avesse nominato Gennaro Cinque presidente del consiglio d’amministrazione della Vicopharma, società pubblico-privata che gestisce a Vico la farmacia comunale.

Album di Default

Il sindaco all’epoca ci rispose semplicemente che non aveva mai provveduto a nominare nessuno. Noi però – ha proseguito Maurizio Cinque – abbiamo cercato gli atti ufficiali e abbiamo scoperto che nell’ottobre del 2017, proprio il sindaco Buonocore fece richiesta di rinomina della figura di Gennaro Cinque come presidente del cda della Vicopharma.

Il sindaco ha detto una bugia in Consiglio Comunale. Non si può dire una bugia del genere a consiglieri comunali eletti e per coprire intrallazzi e nomine borderline. In America, per queste cose, si rischierebbe l’impeachment. E’ qualcosa di vergognoso. La sua amministrazione ha fallito dopo tre anni e mezzo in quasi tutto: aumentate tutte le tasse comunali, gestione della spazzatura fallimentare, strade in stato pietoso, bollette aumentate di anno in anno, le frazioni sono completamente abbandonate. Figuracce a livello nazionale, randagismo, quote rosa e così via”.

Un messaggio diretto al sindaco Buonocore: “Gennaro Cinque controlla l’acqua, le fogne, la telefonia e il metano a Vico Equense… a lei è rimasto solo qualche matrimonio civile. La gente ha compreso la sua incapacità e ne ha preso atto: faccia il primo atto di coraggio e si dimetta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.