Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Ravello, molti incendi a Torello provocati dai fuochi ANTEPRIMA fotogallery

Più informazioni su

Ravello ANTEPRIMA , si registrano numerosi focolai  nella frazione di Torello provocati dai fuochi .

Album di Default

Lo spettacolo dell’incendio del borgo di Torello, con lo sparo dei fuochi per la festività dell’Addolorata, ha provocato numerosi focolai, in prossimità delle case del borgo ed ha coinvolto molti terreni coltivati a limoneti. Il veloce intervento della protezione civile con i Vigili del fuoco del distaccamento di Maiori ha limitato in qualche modo i danni, e mentre stiamo scrivendo, poco prima delle 23 i focolai erano quasi del tutto spenti. Ma rimane il rammarico dei proprietari dei terreni, che hanno visto andare in fumo le loro preziose coltivazioni dell’oro giallo, ed il fumo ha invaso tutta la piazza principale di Ravello, generando paura tra i turisti ed i residenti per almeno un’ora e mezza.

Non è la prima volta che avviene in Costiera amalfitana, dopo un lungo periodo di caldo, anche a Montepertuso a Positano, due anni fa, vi fu un incendio che non si riuscì a essere domato del tutto. In questo caso bravissimi in primis i privati tra cui il sig. Rinaldo Civale, sono intervenuti poi i vigili del fuoco, con i volontari della  Colibrì a spegnere le fiamme.

I Colibrì hanno lavorato senza sosta fino alle 4 del mattino per spegnere i diversi fuochi che si sono appiccati nella frazione ravellese.

Foto Valeria Civale per Positanonews

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Beta

    Spettacolo straordinario ma a che prezzo?
    Ai danni provocati alla vegetazione, si aggiunge il terrore degli animali ed il fatto che il fumo ha appestato tutto il circondario.
    Le polveri sottili dei fumi residui, sono scese a cascata anche a Minori, rendendo l’aria irrespirabile.
    Tenuto conto dell’assenza di vento ci sarà da attendere molte ore, quindi finestre rigorosamente tappate ed aria condizionata…per chi ce l’ha!
    In un sito delicato come la costiera amalfitana, dei “saggi” amministratori dovrebbero valutare preventivamente fattibilità e valutazione dei rischi oppure ammettere i fuochi pirotecnici esclusivamente a mare, per evitare danni irreparabili all’ambiente, invece di obbedire solo al dio danaro!