Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Napoli, via al convegno internazionale “Pareti Dipinte”: villa Romana di Positano protagonista – ESCLUSIVA video

E’ partito quest’oggi, 9 settembre, il Colloquio Internazionale AIPMA 2019 dedicato a “Pareti dipinte. Dallo scavo alla valorizzazione”, che analizza come cambia la professione dell’archeologo nel terzo millennio. Fino al 13 settembre si terrà al Museo Archeologico di Napoli questo eccezionale appuntamento scientifico, nato in sinergia con Alma Mater.

cultura museo napoli

Noi di Positanonews siamo presenti in loco, grazie al nostro inviato Lucio Esposito. E proprio Positano è la grande protagonista dell’evento, o meglio, la Villa Romana. Questa, infatti, appare in tutte le brochure e nelle immagini relative all’evento. Situata sotto la chiesa di Santa Maria Assunta, davanti la spiaggia, la villa romana nasconde i suoi tesori a dieci metri di profondità. All’interno spiccano non solo i tanti reperti rinvenuti, ma in particolare gli affreschi. Il blu egizio della villa a Positano, rimasto intatto per duemila anni, conserva lo stesso splendore dei secoli passati, prima che la colata di fango misto a cenere e terreno dell’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. lo seppellì insieme alle sfortunate Pompei ed Ercolano.

Il Colloquio Internazionale dell’AIPMA racconterà, quindi, l’iter suggestivo che si dipana tra lo scavo, la ricerca in biblioteche ed in archivi, il restauro (anche virtuale) e l’esposizione dell’opera: un percorso articolato in cui le nuove tecnologie e l’approccio multidisciplinare hanno rinnovato la professione dell’archeologo alle soglie del terzo millennio.

In tutto, 250 relatori provenienti da tutto il mondo, 53 interventi e 57 posters, cinque giorni di confronto in quattro sedi, fra il MANN (lunedì 9 settembre, per l’avvio dei lavori) ed il Parco Archeologico di Ercolano (venerdì 13 settembre), con tappe al Centre Jean Bérard (10 settembre), all’Accademia di Belle Arti di Napoli (11-12 settembre) ed al Museo Archeologico Virtuale di Ercolano (13 settembre): questi dati e numeri dell’evento.

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.