Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le Rubriche di Positano News - CulturaNews di Maurizio Vitiello

Napoli. Maschio Angioino. Premiati Mariano Rigillo e Giacomo Rizzo con opere del Maestro Giuseppe Panariello.

Più informazioni su

Articolo di Maurizio Vitiello – Premiati Mariano Rigillo e Giacomo Rizzo con opere del Maestro Giuseppe Panariello.

Successo del TALK SHOW coordinato DALL’ASSOCIAZIONE… IN CITTÀ DI LORENZA LICENZIATI E LAURA BUFANO.

“INCONTRI IN CITTA’ 1979-2019″,
40 ANNI DI ARTE, DI CULTURA E SPETTACOLO
al Maschio Angioino.

Domenica 15.09.2019 “Incontri… in città 1979-2019”, organizzato dall’Associazione… in Città di Lorenza Licenziati e Laura Bufano ha conquistato il pubblico presente al Maschio Angioino.
L’elegante conduzione di Lorenza Licenziati ha reso godibile lo spettacolo.
Presente l’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Nino Daniele, che ha evidenziato la disponibilità dal Comune di Napoli per le iniziative culturali.
L’assessore è stato premiato con un ritratto dipinto da Nadia Basso, reallizzato nel corso della serata.
Rievocati dal giornalista Ermano Corsi e da Gianni Pinto, coordinatore del gruppo di lavoro di “Estate a Napoli 1979”, gli anni 70-75 della Giunta Valenzi.
Di Mariano Rigillo, con i suoi 60anni di carriera, sono state sottolineate le grandi capacità, ad esempio il suo mitico “Masaniello”.
Da non dimenticare i momenti del “Masaniello” in Piazza Mercato, in cui, come ha ricordato Rigillo, le improvvisazioni del pubblico aggiungevano battute, da “teatro vivo nel teatro rappresentato”.
Mariano Rigillo, per i suoi 60anni di attività, è stato premiato con una rilevante opera del Maestro Giuseppe Panariello, che richiamando le iniziali nel titolo MARI” dell’opera ha precisato i “mari” ideali che l’artista ha navigato nel misurarsi in vari ruoli e in diversi generi durante la sua lunga e prestigiosa carriera artistica.
Gianfranco Gallo, figlio d’arte, artista di carattere e caratura internazionale, ha cantato pezzi di Pino Daniele e Giuni Russo.
Giuseppe Picone ballerino di fama mondiale e direttore artistico del balletto del “Teatro San Carlo” di Napoli ha presentato Luisa Ieluzzi, ballerina solista del Teatro Massimo che si è esibita nella “morte del cigno” di Pëtr Il’ič Čajkovskij, sulle note della violinista Stella Manfredi.
Il soprano Olga De Maio e Luca Lupoli tenore, artisti del “Teatro San Carlo” di Napoli, si sono prodotti in “Libiamo ne’ lieti calici”. accompagnati al piano da Natalya Apolenskaya.
Anche Giacomo Rizzo, famoso attore napoletano e di grande comicità, è stato premiato per la sua lunga carriera con un’importante opera del Maestro Giuseppe Panariello.
Ha coinvolto il pubblico l’esibizione di Maurizio Capone, della nota Band “BungtBangt”, che con l’uso di strumenti ricavati da materiale di riciclo.
Biagio De Prisco e Michele Iodice sono intervenuti al top.
Nel corso del talk show l’editore Diego Guida, Presidente Nazionale dei Piccoli Editori, ha richiamato l’attenzione delle istituzioni, perché vengano mantenute posizioni riconquistate. Sono intervenuti anche l’avvocato Maria D’Elia, Commissario della Fondazione Mondragone di Napoli, Polo della Moda della Regione Campania; Susi Sposito, straordinaria designer di moda da oltre 30 anni; il Dirigente Scolastico Giovanna Scala dell’Istituto Isabella d’Este Caracciolo; Carmine Allocca, Presidente dell’”Associazione Loro” di Napoli.
C’è stato anche il saluto di Elvis Esposito, l’amato e temuto Marcello Solara nella fiction “L’Amica geniale”.
Lo spettacolo è riuscito, grazie alla brava Lorenza Licenziati e ai contributi di Laura Bufano con l’intervista a Gianfranco Gallo e ad altri artisti, ben lieti di essere sul palco.

Maurizio Vitiello

[In allegato: Foto Pino Cotarelli – Mariano Rigillo, Giuseppe Panariello e Giacomo Rizzo.]

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.