Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Minori. il miraggio del posto auto di Gaspare Apicella

Il posto auto è un argomenti dibattuto da tempo a Minori e, nonostante le numerose proposte, nessuno riesce o vuole trovare un a soluzione adeguata. Eppure un agognato posto costa tre euro per ogni ora.
L’altra sera, sabato 7 settembre, alcuni appassionati, avevano prenotato dei posti per lo spettacolo al sito archeologico: sono arrivati a teatro dopo cinquanta minuti dall’inizio causa la difficoltà di reperire un posto auto.
Concordiamo sul fatto della data (era una sera di un sabato affollato) ma siamo sempre dell’idea che, almeno per i tre mesi estivi, bisognerebbe evitare la sosta ai residenti o pseudo tali (due euro per l’intera giornata) che sottraggono la maggior parte dei posti auto ai pendolari, ai visitatori, ai turisti, al lavoro dei ristoranti e degli esercizi commerciali minoresi che pagano profumate tasse. Destinare spazi per i residenti con strisce gialle gratis all’interno del borgo non sarebbe una cattiva pensata. Come bisognerebbe, però, non concedere permessi per sosta agevolata a chi, lavorando a Minori, percepisce uno stipendio che non spende in loco.
Noi per i mesi estivi abbiamo parcheggiato la nostra auto fuori Minori. Senza ritornare sull’argomento sul divieto di sosta davanti a fantomatici passi carrabili che non pagano alcuna tassa (non si favoriscono i privati a discapito del lavoro altrui) Non vale organizzare spettacoli di grido se non si curano eventuali fruitori motorizzati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Maria Rosaria

    Ma tu dove parcheggi a casa tua ???? Ma che dici ??? Il diritto del.residente a parcheggiare e sacrosanto!!!!

  2. Scritto da Beta

    È più esatto dire che a Minori da metà luglio a metà settembre, sull’argomento oltre al dibattito, si apre anche la stagione venatoria, di caccia al posto…auto!
    I residenti “autentici” sanno che la propria auto, una volta parcheggiata, non si può più usare per circa due mesi.
    I più “sportivi” che oseranno provarci, a loro rischio e pericolo non riusciranno più a parcheggiare in territorio minorese.
    Peccato che per l’assicurazione e la tassa di circolazione non c’è sconto!
    Certo è che, molti a Minori farebbero volentieri a meno di qualche festa, sagra o pseudoevento che in realtà contribuisce ad incrementare solo caos e traffico, poco attrattivo per qualsivoglia tipo di turismo, che si intende attrarre.
    Le amministrazioni si succedono di pari passo al problema, per la soluzione del quale pare ci si orienta storicamente solo sulle soluzioni più complesse, cosicché l’argomento continua a costituire un inutile miraggio da utilizzare a turno alla bisogna.
    Bisognerebbe abituarsi all’emigrazione estiva in luoghi più abitabili, prima che sia troppo tardi.
    Meglio non aspettare troppo però, altrimenti si finisce come le oche della spiaggetta, sfrattate e deportate come indesiderabili per far posto a qualche bagnante in più, com’è avvenuto in questa ultima insensata estate, dallo spirito veramente poco “nataleo”!