Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Blitz nel rione del falò di camorra a Castellammare: presi 11 vicini al clan D’Alessandro

Più informazioni su


Castellammare. Blitz anticamorra nel rione dei falò contro i pentiti: in manette 11 affiliati al clan D’Alessandro. I carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia, guidati dal maggiore Donato Pontassuglia, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Napoli su richiesta del sostituto procuratore Giuseppe Cimmarotta della Dda nei confronti di 11 indagati residenti al rione Savorito e ritenuti responsabili a vario titolo di estorsione aggravata in concorso, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti aggravata dalla finalità di agevolare il clan D’Alessandro, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. La notte del 7 dicembre scorso, in quello stesso quartiere bunker dove lo spaccio è controllato dagli Imparato, fu bruciato un falò dell’Immacolata con uno striscione di minacce contro i collaboratori di giustizia e un manichino impiccato.

Lo spaccio di droga era il business principale gestito dai “Paglialone”, con vendita di hashish, marijuana e cocaina. La piazza era controllata tutto il giorno da vedette in scooter elettrici e, dopo gli arresti, i pusher venivano costantemente sostituiti. Uno degli episodi ricostruiti riguarda un tossicodipendente, picchiato per aver comprato droga da spacciatori rivali, ma poi riabilitato dal boss perché cliente abituale. Parte degli incassi dello spaccio andava nelle casse del clan D’Alessandro. Diversi sono stati i sequestri di armi, con le indagini partite da un’estorsione: il clan aveva imposto la fornitura di estintori ad un negoziante. Inoltre, alcuni degli Imparato faceva leva sulla forza del clan per recuperare crediti, anche da affiliati ad altre cosche.

DARIO SAUTTO IL MATTINO

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.