Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Tragedia a Positano: muore a mare un uomo foto segui la diretta

Positano, Costiera amalfitana. Un dopo ferragosto tragico, questo pomeriggio seguito purtroppo in tempo reale da Positanonews con tutte le difficoltà di ricostruire una vicenda così delicata, documentarla, testimoniare l’efficacia dei soccorsi e la solidarietà umana che è stata massima.

Uomo malore a positano.

Un turista canadese di 46 anni è morto, dopo aver avuto un malore in mare; stava nuotando al largo di Laurito verso Praiano, quando all’improvviso si è sentito male. La moglie e le due figlie hanno chiesto aiuto. A correre subito Sergio Bella titolare  dello Stabilimento balneare “Da Adolfo”  che ha lasciato tutto per cercare di salvare vite umane come ha fatto già altre volte e  un ragazzo di Praiano (figlio del titolare dell’Onda verde) con un suo amico a bordo di un gommone preso a Noleggio presso la Società La Sibilla di Praiano , che lo ha portato  velocemente al molo.

Qui sono intervenuti i volontari della Croce Rossa  nella postazione del molo , che hanno provato in tutti i modi a rianimarlo, poi il 118 col medico sceso velocemente da via Pasitea anche grazie al supporto dei porter. .

Sul posto il Delegato della Capitaneria di Porto, i Carabinieri guidati dal Maresciallo Cono, gli agenti della Polizia Municipale che si trovavano a fare i controlli in spiaggia, fondamentali, in quesi frangenti, per tenere sotto controllo la situazione e mantenere l’ordine. Intervenuti, poi, anche i ragazzi della Multiservice,  che operavano per la pulizia della spiaggia, ma non c’è stato nulla da fare.
Sul molo anche la figlia e la compagna che , data l’improvvisa e immane tragedia, si è sentita male, ha perso i sensi e c’è stato, quindi, un momento di grande caos. Un aiuto davvero prezioso è stato offerto dal personale della Bluestar le cui donne, le mogli di  Peppe Marorelli e Peppe Fusco, di origine straniera, si sono occupate della moglie e figlia del defunto accompagnandole fino a Castiglione di Ravello accompagnate dal taxi di Lucio Paone.
A quanto pare, da quanto riportato da taluni, già questa mattina l’uomo si sarebbe sentito male. Pare abbia avvertito dei dolori al petto e al braccio. Nel caso avesse chiamato il 118, già stamattina, forse si poteva salvare.

L’uomo era in vacanza a Ravello, ha poi affittato una barca ad Amalfi e, dopo aver mangiato, si è tuffato a mare. Ha avuto un malore  e allora mamma e figlia lo han soccorso portandolo su una roccia ma forse era troppo tardi, oltre all’infarto,  forse ha anche bevuto acqua di mare era evidente una  pancia gonfia. Sul molo oltre 40 minuti di massaggi cardiaci non sono serviti a nulla.

Ancora non è del tutto chiaro il dramma, ma rimane il dolore e lo sgomento dei familiari a cui tutta la redazione si stringe in questo momento di cordoglio. L’amministrazione presente c sindaco Michele De Lucia e l’assessore Raffaele Guarracino si è adoperata per gli aspetti logistici nel migliore dei modi.

Ringraziamo Stefano Grassi dello Stabilimento balneare Grassi di Fornillo e Paolo Grassi di Grassi JR

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.