Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Salerno sversamenti sospetti nave controlli Capitaneria ma troppe barche in costa d’Amalfi

Salerno sversamenti sospetti nave controlli Capitaneria ma troppe barche in costa d’Amalfi. Oggi in Costiera amalfitana fra Positano e Praiano mare sporco a riva. Poi a Salerno in video di una nave che sversava a mare ha fatto il giro del web

In relazione al video diffuso in data odierna sul web, nel quale si evidenzia un presunto inquinamento marino di una nave in navigazione nei pressi del porto di Salerno, la Guardia Costiera di Salerno rassicura tutti i bagnanti rappresentando che, da immediati accertamenti esperiti, la predetta unità risulta aver effettuato una ordinaria operazione tecnica di raffreddamento degli organi di bordo utilizzati per le operazioni di ormeggio, mediante l’uso di acqua di mare, non causando quindi alcuna tipologia di inquinamento. Tale attività ha la finalità di evitare il surriscaldamento dei dispositivi, mantenendo alto il livello di sicurezza durante l’ormeggio della nave. L’acqua di mare utilizzata per tale operazione è stata espulsa dall’occhio di cubìa, apertura ove fuoriesce l’ancora.

Non risulta, di conseguenza, immessa in mare alcuna sostanza inquinante.

A seguito della pubblicazione del video citato la Guardia Costiera di Salerno ha messo in campo un’immediata ed intensa attività di accertamento nello specchio acqueo sia a nord che a sud della rada del porto di Salerno, mediante pattugliamenti ripetuti effettuati con tre motovedette dipendenti, non riscontrando presenza di inquinamento dovuto ad idrocarburi o ad altre sostanza nocive, il tutto per una serena fruizione del mare da parte dei cittadini.

Ma a Positano il presidente di Macchia Mediterranea Daniele Esposito denuncia

Purtroppo questa spiacevolissima cosa non è la prima volta che accade. Ed è evidente che questo sempre più frequente fenomeno è da attribuire all’aumento di imbarcazioni ferme o in transito nel tratto di mare antistante Positano. Di solito le correnti e il vento a quell’ora “19:45 circa” tendono ad allontanare dalla costa rifiuti o chiazze di olio od altro presenti sulla superficie dell’acqua” Quindi vista l’ora, la compattezza della chiazza il suo forte odore e altamente probabile che è stata rilasciata dalla sentina di qualche imbarcazione ormeggiata o in transito nel tratto di mare antistante a Positano. Si chiede la massima attenzione da parte di tutti affinché questo non possa più accadere e di segnalare eventuali trasgressori. Ma sopratutto si chiede alle Autorità locali e al Comune un più attento controllo. E di attrezzarsi per intervenire in ogni momento e in modo efficace e tempestivo in caso di segnalazioni su fuoriuscite accidentali e” e non” di agenti altamente inquinanti. Del resto se ricordo bene il Comune di Positano nella compilazione del questionario riguardante l’assegnazione della famosa Bandiera Blu, afferma di avere questo dispositivo. Poiché, se non ricordo male, è anche uno di quei requisiti ritenuti “IMPERATIVO” per ricevere questo riconoscimento.
Buon lavoro e fine settimana a Tutti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.