Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Positano . Brutto incidente a Laurito, donna investita da moto. E’ da criminali non mettere in sicurezza la strada

Più informazioni su

Positano, Costiera amalfitana. Brutto incidente ieri sera all’uscita del noto ristorante La Taverna del Leone. Una motocicletta proveniente da Praiano ha investito una collega, la giornalista Valeria Berardinone, che ha subito delle frutture dalla caduta, ma poteva andare peggio se nel cadere finiva con la testa nel muretto. L’infortunata è stata poi trasportata all’Ospedale Costa d’ Amalfi a Castiglione di Ravello dal 118. Una struttura d’eccellenza, ma non adatta a interventi per tanti motivi tecnici, per cui è preferibile trasportare una persona che ha subito incidenti gravi a ospedali cittadini come il Ruggi di Salerno. La collega poi è stata trasportata a Napoli e le auguriamo pronta e buona guarigione.

Precisiamo che la ricostruzione dell’incidente, che ci è stata riferita,  viene contestata nelle dinamiche e che saranno solo le autorità giudiziarie ad accertare la verità dei fatti, non si vuole dare responsabilità individuali, ma riportiamo il grido d’allarme , che ci proviene da più parti , del pericolo

Noi di Positanonews registriamo la media di un incidente a settimana nel tratto che va da Praiano, pressi dell’hotel Tritone per intenderci, fino ad Arienzo. Crediamo che sia uno dei tratti più pericolosi e mal tenuti dall’ANAS sulla S.S. 163 Amalfitana. Ricordiamo che ci sono stati anche i morti.

Vediamo che non ci sono dissuasori della velocità, non ci sono i segnali che individuano le curve, quelli bianchi e neri per intederci, che troviamo in altre zone , come a Piano di Sorrento, nulla di nulla per la sicurezza o per rallentare o sanzionare la velocità, fra l’altro quasi sempre terra di nessuno dal momento che purtroppo la polizia municipale ha scarse risorse ed è impegnata fra centro cittadino e spiagge e non riesce a sopperire.

Sappiamo che in passato vi sono stati dei contatti da parte dell’ANAS, non sappiamo se da Salerno o Napoli, con il Comune di Positano che ha chiesto di allargare il centro urbano per poter apporre propria segnaletica. Basti pensare che se il Comune volesse intervenire per mettere qualche segnale, tipo strisce bianche o altro, rischia addirittura una sanzione dall’ANAS.

Continuiamo a sostenere che si debba delegare ai Comuni la potestà sulla Strada Statale Amalfitana, che sia il Governo a Roma o la Regione Campania, bisogna assolutamente far qualcosa. Sicuramente in certi casi , vista l’inerzia, si potrebbe configurare una corresponsabilità , civile e penale, da parte dell’ente proprietario della strada. Ed è il caso di coinvolgerli anche in modo di compulsarli affinchè si intervenga per la sicurezza.

Precisiamo che la ricostruzione dell’incidente, che ci è stata riferita,  viene contestata nelle dinamiche e che saranno solo le autorità giudiziarie ad accertare la verità dei fatti, non si vuole dare responsabilità individuali, ma riportiamo il grido d’allarme , che ci proviene da più parti , del pericolo

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.