Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

EVENTI DELLE DUE COSTIERE DI LUNEDI 19 AGOSTO 2019

I nostri consigli per serate estive all’insegna del relax e del divertimento.

Album di Default

La Notte dei Bambini Con Artisti di Strada a Marina di Cassano. L’ospitalità e l’attivismo di Maurizio Ercolano, supportato dal Comune di Piano,  non ha limiti, e offre serate speciali a chi vuole godere del mare di sera.

teatro all’oasi di Sant’Agnello Stasera ospita una compagnia teatrale di Paestum, ingresso gratuito, da non perdere.

A villa Fiorentino l’orchestra Pino Daniele e per il popolo delle sagre stasera apre a Preazzano la sagra della melenzana. L’Africana è l’Africana, per i ragazzi di un tempo e per quelli di oggi, spettacolo e divertimento assicurato. Non dimenticare lo yoga alle 19.30 alla regina Giovanna. La Corale Santa Maria del lauro si esibisce a Massa Lubrense a palazzo vespoli.

L'immagine può contenere: 3 persone, persone che sorridono, testo

Il 19 agosto 2019 ore 21.30, a SORRENTO (NA) per il nostro concerto:
<>
di Michele Simonelli e Paolo Raffone
Vi aspettiamo in tanti!!!

————Special Guests
Ernesto Vitolo
Rosario Jermano
Antonio Onorato
Marco Zurzolo
Roberto Giangrande
Donatella Brighel

——-Partecipazione straordinaria
Viviana&Serena (Ebbanesis)
Raffaele Esposito (attore)

————Organico musicale

Flauto: Alessandro de Carolis
Clarinetto: Luigi Pettrone
Violino: Alessia Viti
Viola: Myriam Traverso
Violoncello: Giovanni Sanarico
Arpa: Cira Romano
Mandolino e Mandoloncello: Eduardo Robbio
Pianoforte: Lorenzo Traverso
Basso: Roberto Giangrande
Percussioni: Rosario Jermano
Batteria: Luigi Del Prete
—-
—-
Il ricavato della serata finanzierà il progetto “Uno strumento per te” dell’associazione culturale Record M.E. <

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Torna da stasera nella favolosa location di Palazzo Vespoli la rassegna di musica Classica estate che quest’anno compie il Suo ventiquattresimo compleanno e sempre organizzata dall’Arciconfraternita Morte ed Orazione con il patrocinio ed il contributo dell’Amministrazione Comunale e di tanti amici sponsor. In scena cori, solisti e musicisti fino al 23 agosto. Siamo tutti invitati. In apertura la locandina con gli appuntamenti di oggi e domani.

19-20 Agosto 2019: Festa della Melanzana – Preazzano

Dal lontano 1989 la sagra per eccellenza: l’evento culinario e culturale di un piccolo borgo che porta, a disposizione di tutti, i piatti e i sapori della tradizione.

La kermesse, giunta ormai alla sua 28esima edizione, si svolgerà il 19 e il 20 agosto tra le strade dell’antico borgo Preazzano a partire dalle ore 20,00.

Oltre alle saporite varianti in cui la melanzana verrà servita (alla parmigiana, indorata e fritta, alla griglia, a funghetto e chi più ne ha più ne metta) gli ospiti potranno gustare anche il consueto percorso culturale fatto di arte, musica e artigianato.

Le due serate. infatti, dalle ore 20 in poi saranno allietate da musica dal vivo, intrattenimenti vari per grandi e piccini, e il “borgo dei giovani artigiani” in via Ferraria: un insieme di stazioni, punti da toccare in un percorso tra i vari prodotti artigianali in parte tramandati dagli anziani ai giovani che hanno raccolto queste tradizioni.

“Come sanno gli affezionati della nostra festa – spiegano gli organizzatori – oltre allo spettacolo di intrattenimento della piazza principale, sempre molto movimentato e divertente, e il classico vicolo degli artigiani ogni anno pieno di novità interessanti, vi è l’abitudine di riservare, all’altezza della via Cocurullo, uno spazio più tranquillo e soft a manifestazioni musicali dove ci si può sedere e sotto il cielo stellato distendersi con note soffuse, ricercate e comunicate da bravi professionisti”.
Assieme alla musica dal vivo presso i suggestivi vicoletti, infatti, sarà possibile visitare la chiesa e le sue opere d’arte del ‘700, l’artistico presepe e la bellezza dell’antico borgo

Informazioni:
www.facebook.com/FestaDellaMelanzanaDiPreazzano
https://www.instagram.com/festamelanzana

L'immagine può contenere: testo

 

Alle ore 19.30 ci incontreremo nei pressi della Chiesa del Capo di Sorrento. Ci incammineremo insieme verso i Bagni della Regina Giovanna. Assisteremo alla performance di Kalari Yoga dei Maestri Massimo Capuano, Maria Marangella, con l’istruttore Danila Chianura. Seguirà una pratica di tale attività. E chiuderà l’incontro, l’attività esperenziale di musicoterapia a cura del Maestro Salvatore Cecere.  Evento GRATUITO patrocinato dal Comune di Sorrento. Organizzato da Ines Ercolano, operatore olistico Siaf e istruttore yoga Csen. Per maggiori info 3334859936 Si consiglia: tappetino yoga repellente antizanzare abbigliamento comodo torcia
“Il kalaripayattu, che tradotto in italiano significa “pratica delle arti da campo di battaglia”, risulterebbe essere la più antica forma di arte marziale conosciuta. Le prime testimonianze scritte di questa arte sono datate 3 secoli prima di Cristo ma sembrerebbe che i singoli elementi che la compongono (posture, tecniche, utilizzo delle armi) siano molto più antiche.E’ originaria dell’estremo sud dell’India, tra il Kerala e il Tamil Nadu, terra dravidica che è sede anche di antiche scuole di ayurveda. Infatti molte teorie e pratiche yogiche e ayurvediche sono incorporate nella pratica del kalaripayattu: respirazioni pranayama, sviluppo delle energie interiori legate al prana (che poi nei kung fu sono state tradotte nella gestione del qi dai monaci shaolin), uso dei punti di pressione.Oggi il kalaripayattu sta vivendo una seconda giovinezza e viene esportato in molti paesi come pratica salutare.”
“La musica è presente nella vita dell’uomo da sempre. Un tempo si assegnava al suono un’importanza particolare credendo che fosse una forza cosmica attiva fin dalle origini del mondo.
Al dì là delle diverse culture, l’uomo è sempre stato musicale; ci sono delle costanti universali nell’uso della musica, mezzo di comunicazione da considerarsi sempre più prezioso nell’ambiente educativo di oggi che necessita di un’ottica interculturale, anche in considerazione del fatto che l’idea della musica come evento magico e taumaturgico è stata sostituita dal nuovo concetto – più vicino alla scienza moderna – di musicoterapia.”
Si ringrazia @gadesign sorrento per la grafica

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Nessuna descrizione della foto disponibile.

L'immagine può contenere: testo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.