Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Costa d’Amalfi, Reddito di cittadinanza: accolte circa quattrocento domande

Risultano circa quattrocento le domande di Reddito di cittadinanza accolte in Costa d’Amalfi, dall’Istituto di Previdenza Sociale. Da Agerola a Vietri sul Mare, secondo i dati di luglio sono precisamente 399 le richieste per i sussidi di Reddito e Pensione di Cittadinanza accettate: nella Città della Ceramica sono 177, a seguire poi ci sono Agerola (48), Maiori (43), Tramonti (31), Minori (26), Amalfi (21), Positano, Ravello e Cetara (10), Atrani e Furore (7), Praiano (5), Scala (4). Nessuna domanda accolta invece a Conca dei Marini.

Nel mese di luglio 2019, secondo l’INPS sono 896.173 le domande di Reddito di cittadinanza accolte a livello nazionale. A guidare la classifica delle città che hanno ricevuto il maggior numero di risposte positive c’è Napoli, con 36.399 domande accolte, a seguire Roma con 32.905 e Palermo con 26.114. La stima del governo è di raggiungere entro fine anno almeno il milione di domande accolte, ma per ora siamo al 77% sul target.

“È stato pubblicato l’Osservatorio sul Reddito di Cittadinanza – scrive l’INPS – Al 17 luglio 2019 risultano pervenute all’INPS 1,4 milioni di domande di cui 905 mila sono state accolte, 104 mila sono in lavorazione e 387 mila sono state respinte o cancellate.

Analizzando le domande pervenute per canale di trasmissione – scrive l’I si evince che il 78% viene trasmessa dai CAF e dai Patronati e solo il 22% dalle Poste Italiane; la maggior parte dei benefici sono stati erogati a nuclei residenti nelle regioni del Sud e nelle Isole (56%), seguite dalle regioni del Nord (28%), e da quelle del Centro con 230 mila domande (16%).

Delle 905 mila domande accolte, 793 mila riguardano nuclei percettori del Reddito di Cittadinanza, con 2,1 milioni di persone coinvolte, le restanti 112 mila sono nuclei percettori di Pensione di Cittadinanza, con 128 mila persone coinvolte: i nuclei percettori di Reddito di Cittadinanza passano dal 90% nelle regioni del Sud e delle Isole all’85% nelle regioni del Centro per poi diminuire ulteriormente di un punto percentuale nelle regioni del Nord.

L’importo medio mensile erogato nei primi tre mesi dall’istituzione della prestazione è pari a 489 euro, con un importo superiore del 7% rispetto a quello nazionale nelle regioni del Sud e delle Isole e inferiore dell’8% e del 14% nelle regioni del Centro e del Nord.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.