Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

SALERNITANA: Ventura fra consigli e richiami ai suoi calciatori

Più informazioni su

È possibile fare come dico?”. La domanda arriva nel bel mezzo dell’allenamento, mentre il sole su San Gregorio Magno è ancora alto e nulla fa presagire alla pioggia arrivata nel pomeriggio. Poche parole per chiedere maggiore attenzione negli esercizi. Le pronuncia Gian Piero Ventura, il tecnico della Salernitana, che chiede il massimo ai suoi calciatori. Il trainer genovese inizia ad impartire i primi dettami del suo credo: la fase di preparazione atletica continua ma, intanto, il pallone compare sempre più negli allenamenti in ritiro. Anche in mattinata, nella seduta solitamente destinata a metter benzina nelle gambe in vista della nuova stagione. Il già ct dell’Italia mostra una carica notevole: segue tutte le prove distante un paio di metri da Djuric e compagni, tenendo sempre qualcosa in mano. Prima una bottiglietta d’acqua, poi una casacca gialla sono le sue “valvole di sfogo” mentre accompagna la seduta di lavoro anche con una continua gestualità del corpo. Tanti incoraggiamenti ma pure qualche rimbrotto a qualche calciatore che non compie i compiti assegnati con qualità. È la parola chiave di questi allenamenti, la ricerca della perfezione nel gesto tecnico sembra esser l’unico pensiero che preoccupa il trainer ligure. “Quello che conta è la qualità del passaggio, non mi interessa quanti tocchi fate o quanto tempo ci mettete”, dice al “capitano in pectore” Di Tacchio mentre divide il gruppo in tre mini-squadre schierate per provare il possesso palla. Non vuole leziosismi, chiede continuamente di cercare i compagni. Quando i suoi desideri non vengono esauditi, ferma il gioco e dispensa consigli. Anche a voce alta, come fatto con Odjer e Kalombo.

fissata un’altra amichevole. Tutti i dettagli

Diventano quattro le amichevoli della Salernitana nel ritiro di San Gregorio Magno. A partire da oggi, quando ci sarà la “prima” con la selezione Sele-Tanagro (ore 17.30), dunque, la truppa guidata da Gian Piero Ventura sarà attesa da un vero tour de force. Giovedì prossimo (sempre con fischio d’inizio alle ore 17.30 e ingresso gratuito) i granata affronteranno la selezione di calciatori senza contratto dell’Aic Equipe Campania che si sta allenando a Baronissi. Un match, dunque, che si incastra con i già programmati appuntamenti previsti contro Sambenedettese (martedì, ore 17.30) e Picerno (domenica, ore 17.30). Per entrambe le sfide è previsto un biglietto d’ingresso all’impianto di San Gregorio Magno al costo di 7 euro (potranno prendere posto gratuitamente sugli spalti gli under 14 e i diversamente abili). La Salernitana, poi, tornerà in città per il triangolare dedicato alla memoria di Carmine Rinaldi, il “Siberiano”, previsto all’Arechi il primo agosto con le sfide contro i gemellati di Bari e Reggina e in vista della sfida di Coppa Italia dell’11 agosto che segnerà il debutto ufficiale della squadra di Ventura. Che, poi, potrebbe tornare nuovamente a San Gregorio Magno: come rivelato dal vice sindaco Rita Robertazzi, il club «ha chiesto ufficiosamente se c’è la possibilità di ritornare dopo l’11 agosto. Il centro sportivo in quei giorni sarà occupato dall’Altamura, cercheremo di incastrare tutti gli impegni e accontentare la Salernitana».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.