Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

ICS Positano, ecco i nomi dei vincitori e le motivazioni della seconda edizione del premio Pietro Fusco fotogallery

Positano. Si è tenuta mercoledì scorso, 5 giugno, alle ore 20,30, la premiazione per la seconda edizione del concorso “Pietro Fusco“. L’evento come sempre ha visto protagonisti i giovani artisti dell’Istituto Comprensivo Lucantonio Porzio. A Piazza dei Racconti il grande Gianmaria Talamo ha condotta questa edizione speciale dell’evento, con grande energia e ritmo, ma anche con visibile commozione.

Durante la premiazione è stato anche ricordato un alunno straordinario, attraverso filmati e testimonianze, ma soprattutto attraverso le tre sezioni del premio, che lo rappresentano: sezione 1 artistico-visiva; sezione 2 linguistico-creativa; sezione 3 creatività e nuovi media. In tutti questi ambiti Pietro eccelleva, come ha ricordato la Dirigente Scolastica, che ha anche illustrato il tema di quest’anno ossia “Costiera amalfitana patrimonio dell’umanità”. La giuria chiamata a selezionare i lavori è stata composta quest’anno da Enzo Esposito, Raffaele Scala, Michele Russo, Maria Rosaria Manzini ed Aniello Cinque ed ha partecipato alla premiazione con il sindaco Michele De Lucia.

Di seguito i nomi dei vincitori.

Sez. 1 Artistico-visiva: Roberto Cosenza col disegno “Gocce di Positano”
Motivazione: “Per la capacità creativa di sintetizzare in un gesto quotidiano la potenza di un atto, in quella goccia che verticalmente attraversa il quadro. Racconto poetico di una storia fatta di forza, di asprezza e interiorità”.

Sez. 2 Linguistico-creativa: Alessia Rianna, con la poesia “Il paese”

Motivazione: “La Costiera Amalfitana evocata attraverso immagini e odori, con un attimo di buio, per finire con una chiusa poetica di speranza”.

Sez. 3 Creatività e nuovi media: Andrea Gentile, con la foto “Torre a mare Praiano”

Motivazione: “Capacità nel saper cogliere la realtà circostante senza banalizzarla. Una prospettiva di linee verticali, inusuali, che ascendono. La storia fa sentire in maniera incisiva la sua forza e la sua presenza anche attraverso gli occhi di una giovane esistenza”.

Una menzione speciale è stata assegnata poi a Fabiana Coppola, una bambina di 11 anni ricoverata all’ospedale Pausillipon, che ha partecipato al premio con un disegno in bianco e nero, molto apprezzato dalla giuria. A ritirare il premio la dott.ssa Flavia Camera, che segue la bambina, e che ha letto un suo bel messaggio rivolto ai presenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.