Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cava de Tirreni , per Montecastello ancora caos

Più informazioni su

A due settimane esatte dai festeggiamenti in onore del Santissimo Sacramento, ovvero la Festa di Montecastello, a regnare è ancora il caos. Infatti, sembra ancora lontano l’accordo per la partecipazione dei vari sodalizi alla Benedizione dei Trombonieri, evento clou della manifestazione giunta alla 363esima edizione, in programma sabato 29 giugno in piazza Duomo.
LA LETTERA
Nei giorni scorsi, l’associazione culturale Cavalieri della Bolla Pontificia ha inviato una nota al presidente dell’Ente Montecastello, Mario Sparano, all’arcivescovo Orazio Soricelli, al sindaco Vincenzo Servalli, al vicesindaco Armando Lamberti, e al presidente pro tempore dell’Associazione Trombonieri Sbandieratori e Cavalieri, Paolo Apicella, nella quale viene confermata l’indisponibilità ad accettare la proposta deliberata a maggioranza nella riunione dello scorso 19 maggio presso la Curia, a cui hanno preso parte i destinatari della missiva. «I Cavalieri della Bolla Pontificia – si legge nella nota a firma del presidente, Antonio Russo – hanno partecipato alla 362esima edizione dei Festeggiamenti. In tale occasione l’Atsc, senza alcun preavviso e in assenza di una seria motivazione, dichiarò la non disponibilità a partecipare alla Benedizione se avessero partecipato anche gli altri sodalizi non appartenenti all’Atsc». Dopo il passo indietro fatto lo scorso anno dai Cavalieri della Bolla Pontificia, a settembre scorso, con la ripresa delle riunione organizzative per la festa di quest’anno, l’Atsc avrebbe più volte manifestato la propria disponibilità a partecipare alle riunioni e alla festa «a patto che la Benedizione fosse caratterizzata dalla sola ed unica partecipazione dei sodalizi che fanno parte dell’associazione con esclusione degli altri sodalizi».
IL VERTICE
Lo scorso 19 maggio, dopo vari incontri con il sindaco e il vescovo, si è tenuto un vertice in Curia durante il quale è stato deciso a maggioranza di proporre ai Cavalieri della Bolla Pontificia di partecipare alla Benedizione senza pistoni. Proposta respinta al mittente. «La Benedizione è una funzione eucaristica a cui tutti possono partecipare con pari dignità e senza alcuna limitazione o discriminazione – si legge nella nota – Inoltre, è l’Ente Montecastello ad organizzare i festeggiamenti e non l’Atsc, e dunque solo l’Ente ha la potestà di decidere le modalità organizzative della festa. La decisione assunta il 19 maggio scorso è irricevibile e gravemente lesiva ed offensiva della pari dignità dei partecipanti ad una funzione religiosa». Qualora non si arrivi ad una soluzione condivisa, i Cavalieri della Bolla Pontificia fanno sapere che sono pronti a chiedere l’intervento della Santa Sede.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.