Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Tris 500 Roma: Pioggia di frecce in pista. Gli Indians sbancano Roma! foto

143 anni dopo una delle più celebri vittorie dei nativi d’america, nella famosa battaglia del Little Bighorn, il team sorrentino degli Indians si è imposto, in maniera abbastanza autorevole, nella tappa 500 del Tour Italiano di Bowling, ospitata presso il centro romano di Ciampino. 40 formazioni ai nastri di partenza, con una percentuale di giocatori di casa prossima al 70%, che ancora una volta ha evidenziato la poca propensione agli spostamenti da parte dei giocatori di fuori regione. Medie ragionevoli, come sempre, però, in antitesi con quelle del parallelo nordico. Le sessioni di qualifica, infatti, hanno presentato un ex-aequo in vetta (3.594) con Mondial Bowling avanti, rispetto agli Indians, per coefficiente birilli. Il taglio, per i primi 12, invece, si è fissato a quota 3.366 (187) ed ha favorito il team romano de Le Privè, tutto al femminile, che, per un solo birillo, su una delle formazioni del Sintesi di Striano iscritte, ha guadagnato l’ultimo pass utile per la finale, il cui format, un classico vintage, oseremmo dire, proponeva la divisione dei tris finalisti in due gironi, pari e dispari. Poche le emozioni, sotto il profilo numerico, in entrambi i gironi, dove le rispettive leaderships non sono mai state in discussione: nel girone pari, gli Indians hanno subito preso la testa della classifica, grazie all’ottimo spunto (289) di Paolo Isaia e chiuso agevolmente avanti con un vantaggio siderale (+171) sui secondi; nel girone dispari, anche il Sintesi di Striano ha riproposto la stessa trama del girone pari. Avanti in maniera autoritaria fin dalla prima partita (689) e trascinati da un super Alberto Petracca (1.132), l’altro team campano ha lasciato poco o nulla agli avversari, chiudendo con un vantaggio di +104. Differenti le due finali: quella per il podio, tutta romana, fra la Flaminia ed il Mondial Bowling si è risolta a favore di quest’ultimi, con un parziale di 552-491, e senza troppi colpi ad effetto. Il match per il titolo, invece, è stato palpitante, con gli Indians in ritardo, rispetto agli avversari, fino a metà partita. Solo negli ultimi frame, infatti, un’accelerazione decisa degli uomini di Ernesto Felicissimo (Visconti, Isaia, Zazzera) ha indirizzato le sorti … della battaglia verso il successo: 663-607 lo score finale.

Fonte: www.bowlingoltremare.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.