Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento-Sant’Agnello, accordo tra Aponte e imprenditori: percorso meccanizzato diventa realtà. “Andiamo avanti”

“Andiamo avanti”, due semplici parole che racchiudono tutto. Questa è stata la riposta ad una domanda importantissima che abbiamo posto al numero uno della MSC, Gianluigi Aponte, circa il progetto che lo vede protagonista a Sorrento., che Positanonews ha incontrato a Villa Fiorentino .Gli addetti ai lavori sanno che l’armatore non parla praticamente mai con la stampa e questo ci ha fatto subito capire che investirà nel percorso meccanizzato a Sorrento.

Al direttore di Positanonews Michele Cinque, unico giornalista ad averlo sentito ieri, ha detto che è soddisfatto “L’incontro è andato bene, ci sono sessanta imprenditori con i quali mi sono confrontato questo pomeriggio e  ora passiamo alla fase operativa”.  Poi di Villa Fiorentino “E’ una struttura bellissima , tenuta bene “.  Gaetano Milano lo facciamo sindaco che dite? Abbiamo scherzato con lui, mentre Milano sfuggiva  “E’ una persona molto valida”.

Poi Aponte è stato rapito dai ragazzi dello Scientifico del Salvemini che preparatissimi lo hanno guidato a visitare la mostra Syart, un bellissimo percorso nell’arte moderna di altissimo livello qualitativo organizzata in maniera eccellente “Sono soddisfatto del lavoro fatto e di questa iniziativa”.

Dunque ieri si è tenuto a Sant’Agnello l’incontro decisivo che ha visto protagonista appunto Aponte e 60 imprenditori per un progetto da 40 milioni di euro. Si partirà, come previsto, da 12 milioni di euro immediati, garantiti dallo stesso armatore e dagli imprenditori. Successivamente, entro 40 giorni, prenderà vita una Spa che prenderà parte ai bandi del Comune di Sorrento.

Già a dicembre c’era stato il sì di Federalberghi per quanto riguarda l’accordo milionario. La volontà di Aponte si era già palesata negli scorsi mesi, ovvero quella di dare una mano concreta al Comune di Sorrento. L’albergatore Carlo Scala si è detto entusiasta: “Grazie alla disponibilità dell’armatore Gianluigi Aponte, questa volta possiamo realizzare gli ascensori per il porto e alleggerire dal traffico il centro di Sorrento. Non sono un politico, non sono candidato a nulla e non sarò candidato a nulla. Sono solo profondamente innamorato della mia città e vorrei che tutti coloro che amano veramente Sorrento partecipassero a questa iniziativa. Basta attese, basta incomprensioni, basta silenzi: il percorso meccanizzato per collegare il centro di Sorrento al porto è indispensabile”.

Ieri avevamo ascoltato Nino Apreda in esclusiva il quale ci aveva rivelato la sua opinione: “Aponte si è messo in prima persona a disposizione del territorio per migliorarlo e facendo partecipare chi albergatori e non sono disponibili ad affiancarlo in queste opere di progetto. Si guarda oltre il percorso meccanizzato e con risorse proprie senza ricorso a contributi pubblici che ingessano, burocratizzano e tutti intuiscono cosa intendo”.

Aponte non ha fatto alcun commento a quello che viene detto “Facciamo gli incontri con gli imprenditori per Sorrento e sono positivo”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.