Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Porto di Sorrento, ancora inascoltate le richieste delle Associazioni circa la sicurezza del pontile aliscafi.

Più informazioni su

Sollecitate dai cittadini utenti del servizio aliscafi, ancora senza alcun riscontro le segnalazioni inviate sia al Comune che in Regione Campania.

Sorrento – Sempre attente alle richieste della cittadinanza ed al rispetto delle regole, le Associazioni contro le illegalità, presenti in penisola sorrentina, nel marcare  l’operato delle Amministrazioni comunali  si propongono  essere  una voce autorevole presso Autorità  ed Enti Istituzionali evidenziando ataviche problematiche lungo il territorio. Alle quali non si riesce , spesso a causa di evidenti ed anomale inerzie, a dare adeguate soluzioni. Penalizzando in tal modo il quotidiano del cittadino contribuente.

Per l’ennesima volta sollecitate, stavolta nel mirino del Movimento Civico “Conta anche Tu” e  della Sezione sorrentina dell’Associazione nazionale “I cittadini contro le mafie e la corruzione” , è finita la sicurezza  del pontile in ferro, esterno al porto di Sorrento.

Realizzato alcuni decenni fa , la struttura  viene tuttora utilizzata  come attracco  per gli aliscafi  diretti e provenienti da Napoli e le isole del Golfo.  Una questione sollevata  già nel luglio dello scorso anno, quando con una nota ,inviata sia al Comune che alla Regione Campania , le Associazioni  si fecero portavoce  dei cittadini  utenti  del servizio aliscafi, chiedendo chiarimenti  circa il rinnovo della concessione demaniale  n. 26/16  e già scaduta il 31/12/2017. In merito alla quale solo a luglio era stato avviato l’iter per il rinnovo, dopo che la Società di navigazione richiedente aveva presentato l’istanza addirittura con due giorni di ritardo rispetto alla scadenza. In tale occasione i Responsabili locali delle Associazioni, Francesco Gargiulo ed Enrico Aprea sollevarono anche una serie di interrogativi circa  l’affidabilità strutturale  del pontile, sottoponendo la questione all’attenzione del   Responsabile dell’ Ufficio Tecnico Comunale ed il Comando di Polizia Municipale  invitando a verificare lo stato della struttura  ed accertare  se il pontile all’epoca fu realizzato nel rispetto  delle norme urbanistiche ed ambientali.

Non solo, oltre alla legittimità urbanistica, particolari richieste furono avanzate circa la idoneità della struttura  a tutte le verifiche  abilitative, compreso la certificazione relativa al collaudo statico.

Ebbene nonostante la serietà della questione, a quasi un anno da tale segnalazione, mentre il pontile quotidianamente continua a risultare affollato di passeggeri durante le operazioni di imbarco e sbarco, i responsabili delle Associazioni, hanno reso noto che sull’Albo Pretorio del Comune di Sorrento, al momento non risultano pubblicati verbali relativi a sopralluoghi di verifica della struttura, da parte dell’Ufficio Tecnico Comunale. Di fronte all’ennesimo silenzio da parte del Comune e delle Autorità preposte,le Associazioni come spesso è già capitato in passato  non hanno perso tempo a sottoporre tale questione anche all’Autorità Giudiziaria. – 17 Maggio 2019 – salvatorecaccaviello

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.