Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Il Napoli cade al Dall’Ara, beffato nel finale. Bologna decimo posto

Il Bologna batte il Napoli 3-2. Per i rossoblù doppietta di Santander e gol di Dzemaili. Per i partenopei a segno Ghoulam e Mertens.

Primo tempo noioso al Dall’Ara, ritmo non particolarmente elevato e ne paga lo spettacolo.

Al 13′ ci prova Lorenzo Insigne con il suo classico tiro a giro, ma non riesce a centrare la porta.

Al 27′ buonissima occasione per i padroni di casa con Santander, il cui colpo di testa finisce di poco alto sopra la traversa.

I rossoblù cercano di far male su calcio da fermo: al 31′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, svetta di testa Lyanco, ma Karnezis è bravo a respingere a lato.

Meglio il Bologna nella seconda parte della prima frazione. Al 37′ l’occasione più ghiotta: cross a rientrare di Palacio per Orsolini, il quale, a pochi passa dal portiere, colpisce di testa ma non indirizza verso la porta.

Al 42′ gli emiliani passano in vantaggio. È ancora Palacio ad illuminare la manovra della squadra di Mihajlovic: l’argentino con un cross perfetto pesca Santander al centro dell’area che insacca di testa.

Sul finire del primo tempo il Bologna raddoppia: Blerim Dzemaili percorre 30 metri palla al piede, arriva al limite dell’area e di sinistro fa partire una staffilata che non lascia scampo a Karnezis. Doppio colpo terribile per il Napoli, ma nell’occasione la difesa partenopea è stata troppo molle e poco reattiva.

Nella ripresa parte bene il Napoli: tiro basso di Milik dall’interno dell’area di rigore, ma Skorupski è abile a bloccare in 2 tempi.

Gli azzurri sembrano più determinati in questa fase. Al 53′ è ancora l’attaccante polacco del Napoli a provarci con un tiro potente, ma la conclusione non è precisa.

Al 56′ gli ospiti accorciano le distanze: lancio di 50 metri di Fabian Ruiz per Ghoulam che, a tu per tu con il portiere, mette in rete. Dopo un lungo Var ceck per controllare la regolarità o meno della posizione del terzino algerino, il direttore di gara convalida la rete.

Al 60′ contatto dubbio in area partenopea: Palacio viene atterrato, ma per l’arbitro non ci sono gli estremi per concedere calcio di rigore.

Il Napoli ci crede e viene premiato con il gol del pareggio al 77′: imbucata di Callejon per Younes, il quale, con un tocco rasoterra, serve Mertens che di piatto batte Skorupski. Azione splendida e strepitoso impatto sulla partita di Dries Mertens, il quale sta attraversando un ottimo periodo di forma siglando 5 gol nelle ultime 6 partite.

Grande secondo tempo da parte del Napoli. La formazione azzurra tenta addirittura di vincere la partita: all’84’ ci prova Zielinski con un tiro da fuori, ma è il palo a negargli la gioia del gol.

La rimonta dei partenopei svanisce all’88’ minuto quando Santander firma il gol del definitivo 3-2: tiro-cross di Svanberg, il centravanti paraguaiano è molto abile ad accovacciarsi ed indirizzare la sfera verso la porta.

Finisce 3-2 al Dall’Ara. Il Napoli termina con una sconfitta questa stagione complessivamente positiva, anche se non vincente. Il Bologna, in attesa delle partite di domani, si porta momentaneamente al 10′ posto, un risultato impensabile fino a qualche mese fa. Da sottolineare il lavoro di Sinisa Mihajlovic che ha preso la squadra in piena zona retrocessione e l’ha condotta ad una salvezza tranquilla.

 

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.