Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Liverpool nella storia: i Reds battono 4-0 il Barcellona e volano in finale

Impresa epica del Liverpool che schianta il Barcellona 4-0 ed è la prima finalista della Champions League. Ribaltone che ha del clamoroso considerando il 3-0 del Barca al Camp Nou appena 6 giorni fa.

I padroni di casa passano in vantaggio al 7′ minuto: Retropassaggio sciagurato di Jordi Alba che regala palla a Manè, Henderson s’inserisce e calcia in porta ma, sulla ribattuta di Ter Stegen, Origi è il più lesto e fa 1-0.

Il Barcellona reagisce e prima con Messi, poi con Coutinho, va vicino al gol, ma Alisson è reattivo e neutralizza i tiri degli attaccanti avversari.

La partita diventa molto intensa, soprattutto a centrocampo. Il Barcellona pensa più a gestire, mentre i Reds non trovano sbocchi. Al 49′, ultimo minuto di recupero del primo tempo, è Messi ad inventare e con un passaggio rasoterra mette Jordi Alba tutto solo davanti ad Alisson, il quale è molto bravo a chiudergli lo specchio.

Nella ripresa la partita prende un’altra piega, il Liverpool domina e risulta decisivo l’ingresso in campo di Wijnaldum al posto dell’infortunato Robertson. E’ proprio il centrocampista olandese a portare gli inglesi sul 2-0 al 54′ finalizzando alla grande un cross basso di Alexander Arnold.

Passano giusto 2 minuti ed è ancora Wijnaldum ad andare a rete: dalla sinistra cross perfetto di Xherdan Shaqiri, svetta di testa il centrocampista dei Reds che trafigge Ter Stegen. E’ 3-0 ad Anfield ed è perfetta parità.

A questo punto Anfield diventa una polveriera ed è letteralmente il dodicesimo uomo in campo. Il Barcellona sembra non averne più e le forze dei padroni di casa appaiono triplicate. Al 68′ però c’è un acuto degli ospiti: splendida triangolazione tra Rakitic e Messi, ma il tiro dell’argentino viene respinto ancora da Alisson.

La svolta della gara arriva al 79′ da calcio d’angolo: dormita clamorosa della difesa blaugrana, Arnold ne approfitta e batte all’improvviso il calcio d’angolo, il passaggio viene raccolto da Origi in mezzo all’aria che, tutto solo, non può sbagliare. Esplode Anfield, così come tutta la panchina del Liverpool. D’altro canto facce sconsolate di Messi e company. Errore imperdonabile della retroguardia spagnola.

Nel finale gli ospiti trovano un pò d’orgoglio e ci provano fino alla fine senza creare pericoli. Termina 4-0 per il Liverpool che raggiunge la seconda finale consecutiva. Affronterà la vincente tra Ajax e Tottenham il prossimo primo giugno al Wanda Metropolitano di Madrid. La squadra di Klopp stasera ha scritto una pagina memorabile della Champions League, a conferma una volta di più che questo sport regala emozioni incredibili, in particolare una competizione come la Champions.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.