Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le Rubriche di Positano News - Viabilità

Lavori Statale Sorrentina, Federalberghi chiede dimissioni dirigenti. Autostrade: “Comuni sapevano tutto”

Una vera e propria guerra si sta generando tra dirigenti di Autostrade Meridionali e Federalberghi. Il tutto ruota attorno ai lavori di manutenzione in corso sull’autostrada A3 nei pressi del Comune di Castellammare di Stabia. Qualche giorno fa parlò il sindaco di Sorrento, Cuomo, il quale commentò: “Resta lo sconcerto per un provvedimento assunto da Autostrade Meridionali a ridosso di un periodo di festività e senza la preventiva consultazione degli enti locali e degli operatori. Si tratta di interventi che potevano essere effettuati nella stagione invernale, con minore impatto e disagi sulla circolazione, sulla vita dei cittadini e sull’economia locale”.

Ancora più dure furono le parole di Costanzo Iaccarino, numero uno Federalberghi Penisola Sorrentina: “È inconcepibile che certe scellerate decisioni vengano adottate senza sondare i rappresentanti delle amministrazioni comunali e delle categorie produttive. Ed è altrettanto assurdo che vengano sistematicamente sacrificate le esigenze di un comparto, come quello turistico, che rappresenta una voce importante per l’economia regionale in termini sia di posti di lavoro che ricchezza prodotta. I responsabili del caos lungo la statale 145 Sorrentina, frutto di un dilettantismo imbarazzante e di una superficialità senza precedenti, dovrebbero rassegnare immediatamente le proprie dimissioni. Regione e Governo intervengano immediatamente per rimediare allo scempi”.

E’ arrivata la risposta da parte di Autostrade Meridionali. “I comuni sapevano tutto. Era stato comunicato fin dallo scorso 28 marzo alle autorità locali l’avvio dei cantieri, chiedendo la convocazione di un tavolo di coordinamento per la gestione della viabilità locale. Lo scorso 8 aprile presso la Prefettura di Napoli si è tenuto un primo incontro – cui hanno partecipato, tra gli altri, gli enti locali interessati e ANAS – nel quale sono state valutate le possibili azioni da porre in essere per limitare i disagi alla circolazione considerando, tra l’altro, di attivare l’intervento dopo la festività di Pasqua e del 1° Maggio.

In data 3 maggio si è svolto un nuovo incontro in Prefettura, nel corso del quale non sono state rilevate indicazioni tecniche ulteriori dal punto di vista della viabilità locale. Durante entrambi tali incontri non è emersa dai partecipanti alcuna informazione circa la contemporanea esistenza del cantiere Anas o di altri cantieri.
SAM per parte sua conferma la massima collaborazione e il massimo impegno per il rispetto dei tempi pianificati. Inoltre, facendo proprie le segnalazioni dei rappresentanti del territorio, la società ha disposto all’impresa esecutrice lo svolgimento di lavorazioni su doppi turni con l’intento di ridurre ulteriormente i tempi previsti di lavorazione, che prevedono comunque la chiusura dei cantieri al massimo entro il prossimo 13 maggio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da un metese

    Oggi tornando da Napoli, sull’autostrada si leggeva: code in uscita a Castellammare, uscendo a Castellammare alle 13.40 sono arrivato a Meta alle 14.00, un vero schifo bisognava attraversare tutta la città senza vedere un vigile, si restava bloccati per auto in sosta vietata e anche in doppia fila. Un vero schifo