Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Champions League: Il Tottenham è in finale per la prima volta nella sua storia

Il Tottenham è nella storia: batte in rimonta l’Ajax 2-3 e va in finale di Champions League per la prima volta. Una partita leggendaria degli inglesi che, dopo esser andati sotto di 2 gol, nella ripresa ne fanno 3, l’ultimo dei quali al 95′. Quando si dice che a volte la realtà supera la fantasia è proprio vero.

Partenza forte degli olandesi che passano in vantaggio al 4′ minuto grazie al capitano De Ligt, il quale in elevazione salta più in alto di tutti e mette in rete. La reazione degli Spurs non tarda ad arrivare, infatti al 6′ minuto Son, al termine di una percussione sulla sinistra, colpisce il palo. Successivamente è lo stesso Son e poi Eriksen a rendersi pericolosi, ma in entrambi i casi Onana si fa trovare pronto.

Agli inglesi manca un pò di cinismo sotto porta e l’Ajax ne approfitta. Al 35′ i padroni di casa raddoppiano con Ziyech che, su suggerimento di Tadic, lascia partire un sinistro che non da scampo al portiere. Sul 2-0 la strada sembra tutta in discesa per gli uomini di Ten Hag.

Nella ripresa il Tottenham scrive la storia. Al 54′ accorcia le distanze Lucas Moura, che sfrutta alla grande un contropiede fatto partire da Rose e concluso grazie alla collaborazione di Dele Alli, autore dell’ultimo passaggio.

Passano giusto 5 minuti e gli ospiti pareggiano: Onana, dopo aver fatto un miracolo su Llorente, si scontra con Schone e perde il controllo della sfera, la quale viene raccolta da Lucas Moura che con una girata centra la porta. Incompresione clamorosa tra i 2 calciatori dell’Ajax in questa circostanza.

A questo punto la partita diventa spettacolare con occasioni da una parte e dall’altra. Ci prova Ziyech al 63′, ma la palla finisce a lato per una questione di centimetri. All’80 sarà ancora l’attaccante marocchino dell’Ajax a provarci con un tiro da posizione defilata, ma stavolta è il palo a negare la gioia al numero 22 dei lancieri.

Il Tottenham però non sta a guardare e all’87’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, svetta di testa Vertonghen, ma la palla si stampa prima sulla traversa, poi sulla ribattuta è lo stesso difensore belga a calciare verso la porta, ma salva Veltman sulla linea.

Emozioni incredibili alla Johan Cruijf Arena, i tifosi dell’Ajax sognano la finale che manca dal lontano 1996. Il sogno viene infranto al 95′ minuto quando ancora Lucas Moura si avventa su una palla vagante e con il sinistro trafigge per la terza volta il portiere. Gioia incontenibili da parte dei giocatori e della panchina inglese. D’altra parte la delusione dipinta sui volti dei tifosi e dei calciatori olandesi.

Finisce 2-3, il Tottenham è in finale di Champions League per la prima volta nella sua storia. Affronterà il Liverpool il prossimo primo giugno al Wanda Metropolitano di Madrid.

E’ stata una serata memorabile, una partita che resterà negli annali della Champions. Emozioni che può regalare solo la competizione più importante del calcio europeo.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.