Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

ANTEPRIMA – Traffico in Costiera, il sindaco di Amalfi Daniele Milano risponde ai promotori della petizione online

Il primo cittadino di Amalfi Daniele Milano, risponde al Coordinamento delle associazioni della Costiera Amalfitana, promotrici della petizione online contro l’invasione dei bus Gran Turismo sulla Statale 163. Milano, che è l’unico sindaco della Costa d’Amalfi ad aver fornito una risposta alle associazioni, spiega nella lettera gli interventi messi in campo dalla propria amministrazione per contrastare il traffico selvaggio. Ecco il contenuto integrale della missiva:

gentili,
riscontro la vostra nota e vi ringrazio per aver sostenuto con forza, nell’ambito della petizione on-line promossa, la realizzazione di una ZTL territoriale mediante l’ausilio di un sistema tecnologico con varchi
d’accesso ai quattro punti di ingresso alla Costiera Amalfitana (Positano, Agerola, Chiunzi e Vietri sul mare), da me proposta ed inoltrata a tutti gli enti competenti con nota prot. 12.489 dell’11 settembre 2018.

La proposta di ZTL territoriale ha l’obiettivo di contingentare “a monte” il flusso di veicoli in transito sulla SS163, a partire preliminarmente dai mezzi più pesanti, consentendo una gestione dei flussi rispettosa del territorio e di chi lo abita, evitando lunghe code dannose sotto ogni profilo. Tale sistema potrebbe integrarsi con un monitoraggio della sosta per le auto in grado di comunicare in tempo reale i posti disponibili nei vari comuni della Costiera e che contribuirebbe a disincentivare il transito verso le località già sature, consentendo un più ordinato afflusso sul territorio.

Relativamente a tale proposta, il Prefetto di Salerno ha manifestato immediato interesse ed ha attivato un Tavolo permanente sui “problemi della Mobilità sulla SS163” con l’obiettivo, tra gli altri, di verificare l’intesa istituzionale per pervenire alla realizzazione del predetto sistema. All’interno del Tavolo permanente è stata registrata, in questi mesi, l’adesione della Conferenza dei Sindaci della Costa d’Amalfi e dei rappresentanti della Regione Campania – disponibile anche a sostenerne economicamente la realizzazione – di Anas e della Provincia di Salerno.

Indipendentemente dagli esiti del Tavolo permanente sui “problemi della Mobilità sulla SS163”, abbiamo ritenuto di agire, sebbene nel ristretto novero di competenza, proseguendo nell’adozione di interventi volti a mitigare il caos registrato dall’enorme flusso di veicoli che si registra da anni in Costiera Amalfitana.

È per questo motivo che, con delibera di Giunta Comunale n. 51 del 15 aprile 2019, abbiamo disposto che la sosta e fermata dei bus turistici siano consentite solo attraverso obbligatoria prenotazione telematica mediante il sistema BusPass avviando, inoltre, il contingentamento del numero di operazioni giornaliere di carico e scarico passeggeri.

L’Amministrazione Comunale in carica, in questi anni, ha già posto in essere numerosi provvedimenti, con l’obiettivo di contenere il caos, tra cui:

  • Politica relativa alla sosta e fermata degli autobus di graduale aumento delle tariffe, con l’obiettivo di contenere/diminuire i flussi dei mezzi più pesanti, adottata mediante plurimi atti deliberativi di Giunta Comunale (n. 15/2016; n. 154/2016; n. 116/2017; n. 116/2018);
  • Attivazione del servizio di ausiliari della viabilità, dal 2016 e sempre a partire dalla settimana di Pasqua, sostenuta con fondi di Bilancio comunale, il cui costo è per l’anno in corso pari a 125mila euro;
  • Ordinanza sindacale di divieto di transito sul territorio dei bus da Euro 0 a 2 (n. 14 del 2015);
  • Progetto obiettivo del Comando di Polizia Municipale di specifici controlli volti al rispetto della precitata ordinanza, disposto nell’anno 2018;
  • Limitazione degli orari consentiti per le operazioni di carico e scarico merci nel centro urbano alle ore 10 del mattino, con divieto di transito dei furgoni da tale ora (delibera di Giunta comunale n. 68/2018);
  • Spostamento dell’area di carico e scarico passeggeri alla rotatoria di Piazza Flavio Gioia I, in luogo di quella di Piazza Flavio Gioia II, ove si produceva un aggravio di manovre e caos nella principale area terminale della Città;
  • Divieto di operare carico e scarico passeggeri ai bus superiori a 10,36 mt (delibera di G. C. 116/2018);

Inoltre, è in corso di realizzazione l’innovazione del parco tecnologico a servizio dei parcheggi comunali di Amalfi, attualmente già completata presso il garage in roccia Luna Rossa, che consentirà – tra l’altro – di conoscere in tempo reale i posti auto/moto disponibili in Città e comunicarli all’esterno a mezzo app/web e con pannelli elettronici dislocati sul territorio. Per tale intervento, conforme e coerente con quanto proposto unitamente alla ZTL territoriale, l’Amministrazione Comunale in carica ha investito la somma di 366mila euro da propri fondi di Bilancio.

Ogni soggetto preposto è chiamato a fare la sua parte: solo perseguendo la stessa strada, con eguale convinzione e responsabilità, potremo tentare di risolvere un problema tanto atavico quanto complesso.
Resto ancora a vostra disposizione per tutto quanto riterrete necessario.

La prossima settimana sarà decisiva per capire come intenderà muoversi il Prefetto di Salerno Francesco Russo: lunedì 6 maggio ci sarà un incontro con i sindacati, che hanno minacciato lo sciopero, mentre martedì 7 maggio è previsto un incontro pubblico a Maiori. L’estate è alle porte, i disagi non mancano e la questione si fa sempre più calda.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.