Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sant’Agnello, al ristorante “La Stelluccia” arriva il prete anticamorra don Luigi Merola – FOTO foto

Una bellissima sorpresa al ristorante “La Stelluccia” di Sant’Agnello. Qui, infatti, è arrivato il prete anticamorra Don Luigi Merola. Quest’ultimo è divenuto noto per il suo impegno civico e per la lotta alla criminalità organizzata.

Don Luigi è stato anche il fondatore della Onlus ‘A Voce d’’e creature”, la quale ha sede nella storica “Villa di Bambù” confiscata alla criminalità organizzata e data in comodato d’uso gratuito dal Comune nel dicembre 2007.
Essa persegue attività di promozione umana e sociale ed è attiva sul territorio di Napoli, in particolar modo nel quartiere Arenaccia e nasce dalla consapevolezza che la civiltà di una città, nazione o territorio, si misura dal rapporto con i suoi bambini.

I suoi scopi possono essere raggruppati in tre filoni:
Il primo ha ad oggetto la realizzazione di interventi di recupero ai percorsi scolastici e di contrasto in tutte le forme possibili di dispersione scolastica, nonché di sostegno a progetti educativi e di formazione alla cittadinanza attiva.
Il secondo ha per oggetto interventi e progetti finalizzati all’erogazione di servizi assistenziali, di aggregazione sociale e integrazione culturale.
Il terzo ha ad oggetto la dotazione di strumenti necessari per facilitare la collocazione occupazionale, attraverso la formazione alle nuove figure professionali e recuperando antiche mestieri e professioni artigiane.
La sede, aperta tutti i giorni dal lunedì al venerdì, coinvolge circa 150 ragazzi dai 6 ai 18 anni in varie attività, seguiti da figure professionali: insegnanti in servizio ed in pensione, studenti universitari, volontari del servizio civile e liberi professionisti, che, a titolo gratuito, svolgono le varie attività.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.