Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Minori si prepara alla Santa Pasqua

Il comune costiero si prepara alla Resurrectio Domini con una settimana intensa di celebrazioni. Si comincia con la Domenica delle Palme

Domenica 14 aprile, Domenica delle Palme, alle 8.30 a Torre la S. Messa e la Benedizione delle Palme; alle 10.15 in Largo Monastero la Commemorazione dell’Ingresso di Gesù in Gerusalemme e Benedizione delle Palme a cui segue la Processione verso la Basilica con la celebrazione della Santa Messa “in Passione Domini”. Alle 19.00 in Basilica la Santa Messa.

 Lunedì 15 aprile alle 18.30 al Cimitero cittadino verrà celebrata la Santa Messa a cui seguirà la via crucis cittadina. Martedì 16 aprile alle 19.00 sarà celebrata la Santa Messa in Basilica mentre mercoledì 17 aprile alle 16.00 in Basilica ci sarà la Liturgia dell’Accoglienza del Grano. Alle 18.00 in Cattedrale ad Amalfi sarà celebrata la Santa Messa Crismale.

 Giovedì Santo, 18 aprile si entrerà nel cuore della Settimana Santa: le celebrazioni prenderanno il via alle 16.30 a Torre e a Villamena con le S, Messe. Alle 17.30 processione Penitenziaria dei Battenti a Torre. Prevista per le 18.30 la Santa Messa “in Coena Domini” e Riposizione del S.S Sacramento. Al termine della messa, alle 20.00, la Processione Penitenziale dei Battenti, con i canti plurisecolari in tono ” ‘e vascie”, partimonio storico culturale di Minori, si snoderà per le vie del paese e terminerà nella Basilica di Santa Trofimena. Al termine della processione in Basilica alle 21.30 ci sarà l’Adorazione comunitaria e alle 23.00 il Penitenziale dei Battenti.

 Le celebrazioni del Venerdì Santo (19 aprile) inizieranno all’alba, alle 5.30, con la Processione Penitenziale dei Battenti con i canti plurisecolari in tono ” ‘e ngoppe”.

 Alle 11.00 in Basilica le celebrazioni dell’Ora media a cui seguirà il penitenziale dei Battenti. Alle 19.00, sempre in Basilica, si celebrerà la messa “in Passione Domini” al termine della quale si svolgerà la Solenne Processione del Cristo Morto lungo le vie cittadine illuminate da migliaia di fiaccole e lumini.

Sabato Santo, 20 aprile, alle 18.00 a Villamene e alle 19.30 a Torre la Celebrazione Pasquale. La Veglia Pasquale “in Resurrectione Domini” di Sabato Santo sarà celebrata nella Basilica di Santa Trofimena alle 21.30. La prima Messa di Pasqua sarà celebrata alle 8.00 in Arcionfraterinita, al termine delle Lodi mattutine gregoriane; le messe successive saranno invece celebrate in Basilica alle 10.30 e alle 19.00.

 

Le celebrazioni si chiudono lunedì 22 aprile alle 19.00 in Basilica con la Santa Messa Solenne in onore di Santa Trofimena.

Alle 19.00 del Lunedì dell’Angelo, in Basilica, la Messa in onore di Santa Trofimena.

Ricordiamo che tutte le celebrazioni religiose saranno trasmesse in diretta streaming sul sito internet www.santatrofimena.it

 Protagonisti indiscussi della cerimonia sono i Battenti, i peccatori incappucciati, che, vestiti di un lungo camice bianco, con il volto coperto e cinti da una rozza corda, nei giorni di Giovedì e Venerdì Santo annunciano gli ultimi eventi della vita del Cristo, servendosi di gesti rituali che, simbolicamente, esprimono il desiderio di espiazione per i peccati del mondo. Parte significativa e preponderante del rito, nonché la ragione principale del suo enorme fascino, sono le melodie penitenziali che i Battenti intonano, secondo complesse modalità esecutive codificate dalla tradizione, nel loro mistico procedere per scale scoscese e sentieri a volte anche impervi.

minori-si-prepara-alla-santa-pasqua-3248250

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.