Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Juve Stabia in rimonta con la Sicula Leonzio: rinviata la festa promozione

La Juve Stabia rimonta clamorosamente in quindici minuti la partita, dopo essere andata sotto di due reti con la Sicula Leonzio. Un altro passo decisivo per le Vespe che si proiettano verso la B, ma devono rinviare la festa promozione, che potrebbe andare in scena quindi al Romeo Menti. 500 tifosi stabiesi hanno seguito i gialloblù in trasferta, consapevoli che la promozione aritmetica non sarebbe arrivata questa giornata, visto il successo casalingo del Trapani con il Potenza (2-1).

La Sicula Leonzio entra in campo con sicurezza, mettendo sotto pressione la formazione ospite. Le Vespe soffrono la tensione di questo concitante momento di stagione, ed hanno le gambe imballate. I lentinesi passano in vantaggio  al 16’ con Ferrini, che in mischia approfitta per infilare Branduani sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Mastalli è l’unico della Juve Stabia ad impensierire i siculi: al 33’ prova una conclusione dal limite dell’area, che finisce di poco fuori.

Nell’avvio di ripresa sarà il capitano stabiese a regalare la palla del raddoppio a Marano, che al 52’ scambia con Miracoli, trafiggendo Branduani con un rasoterra micidiale. Mister Caserta cambia volto alla squadra sotto di due reti, indovinando i cambi: Melara, Mastalli e Marzorati lasciano il campo per l’uomo delle promozioni Torromino, l’esperto Mezavilla e l’estroso Elia. La Juve Stabia è esplosiva, Mezavilla segna al 57’ svettando di testa e pareggiando al 68’ con un folgorante tiro al volo dal centro dell’area.

Le Vespe a Lentini mettono così alle corde la Sicula Leonzio, costretta ad arretrare il proprio baricentro. Gli stabiesi prendono campo. Carlini recupera sulla mediana e al 71′ innesca Elia, che entra in area dalla corsia mancina che da posizione defilata infila sotto le gambe l’incolpevole portiere siciliano. I cinquecento stabiesi presenti sugli spalti vanno in visibilio e festeggiano questa incredibile rimonta: per la matematica promozione in Serie B c’è da giocarsi il clou match di sabato con la Vibonese, tra le calde mura amiche del Menti.

TABELLINO

Sicula Leonzio: 1 Pane, 16 De Rossi (35’st 24 Gammone), 5 Laezza, 15 Ferrini, 3 Squillace, 25 Marano, 29 Megelaitis, 8 Esposito (16’st 18 Petta), 27 D’Angelo (30’st 7 Rossetti), 26 Miracoli, 11 Russo (16’st 19 Vitale). All. Vincenzo Torrente. A disposizione: 22 Polverino, 2 Talarico, 18 Petta, 13 Milesi, 4 Giunta, 21 Cozza, 10 D’Amico, 23 Palermo, 28 Dubickas.

Juve Stabia: 26 Branduani, 28 Vitiello, 19 Marzorati (11’st 34 Mezavilla), 20 Troest, 23 Germoni, 5 Calò, 24 Mastalli (11’st 21 Elia), 29 Carlini, 7 Melara (10’st 25 Torromino), 18 Canotto (30’st 8 Vicente), 10 Paponi (39’st 9 El Ouazni). All. Fabio Caserta. A disposizione: 1 Venditti, 2 Schiavi, 11 Di Roberto, 14 Castellano, 15 Viola, 16 Dumancic, 27 Lionetti.

Arbitro: Giovanni Ayroldi della sez. AIA di Molfetta.

Assistenti: Giovanni Mittica della sez. AIA di Bari e Pierluigi De Chirico della sez. AIA di Barletta.

Marcatori: 16’pt Ferrini (SL), 7’st Miracoli (SL), 12’st e 23’st Mezavilla (JS), 26’st Elia (JS)

Ammoniti: Marano (SL), Melara (JS), Marzorati (JS), Canotto (JS)

Angoli: Sicula Leonzio 3, Juve Stabia 8

Recuperi: 1’pt; 5’st

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.