Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Colombe Pasquali , le migliori marche del supermercato testate da Dissapore

Più informazioni su

Colombe Pasquali , le migliori marche del supermercato testate da Dissapore . Davvero interessante quello che è stato fatto dal famoso blog enogastronomico.

Abbiamo messo a confronto le colombe pasquali della grande distribuzione, scegliendo i brand più noti, quelli presenti a scaffale su tutto il territorio nazionale, per stabilire, con una Prova d’assaggio, quali siano le migliori marche del supermercato.

Ci risiamo, è di nuovo quel periodo dell’anno in cui gli scaffali dei supermercati si riempiono di soffici pennutiglassati e canditi. Lo avevamo notato già anni fa e questa tendenza non sembra arrestarsi, tutt’altro: la grande distribuzione del lievitato pasquale ostenta lieviti madre e canditi artigianali, uova di galline razzolanti e latte fresco.

Insomma, non che si tratti di una nuova, ma in questo 2019, sempre di più, la GDO corteggia quel consumatore gastronomicamente scolarizzato (o che vuol sentirsi tale),  disposto a mettere mano al portafoglio per un valore aggiunto percepito.

E noi, per onorare l’ormai tradizionale Prova d’assaggio pre-pasquale, abbiamo selezionato le colombe di alcuni tra i più noti produttori, per guidarvi all’acquisto migliore.

colombe pasquali 2019, le migliori marche da supermercato

Notorietà del marchio e presenza nelle diverse reti distributive hanno rappresentato un criterio di scelta, unitamente alla tipologia di prodotto (in versione tradizionale ovviamente). Non siamo stati così rigidi sul prezzo al chilo invece, vuoi perché abbiamo seguito il canto di sirene che promettevano copiose canditure artigianali, vuoi perché a nostro avviso ciò che si trova costantemente sullo stesso scaffale gioca il medesimo campionato.

Metodologia e criteri di valutazione

L’assaggio si è svolto alla cieca, utilizzando schede ad hoc, che contenevano ad esempio descrittori legati ad aspetto (glassa, alveolatura), sensazioni olfattive e gustativo tattili (sofficità, masticabilità, umidità). Chi scrive ha porzionato e servito le colombe pasquali, istruendo precedentemente il gruppo di assaggiatori (il cosiddetto panel, in questo caso composto da 10 persone) sul corretto utilizzo dei descrittori e sull’utilizzo della scheda .

colombe pasquali 2019, le migliori marche da supermercato

Ho elaborato quanto emerso del test sintetizzando il tutto nelle descrizioni riportate qui sotto, corredate da un giudizio globale sulla gradevolezza, calcolato sulla mediana delle valutazioni espresse dai giudici.

Dunque eccole, le migliori colombe pasquali del supermercato, secondo Dissapore, rigorosamente in ordine ascendente, da quella che ha preso il voto più basso alla vincitrice.

Bauli

La glassa è tutto sommato invitate, il colore rimanda a note tostate, le mandorle sono ben presenti. Insomma, l’inizio sembra positivo. Ma proprio mentre sto porzionando la colomba per servirla alla cieca ai miei panelisti (mentre sto assaggiando il campione da sola insomma), trovo questo:

Per mia fortuna (ma pure per fortuna di Dissapore, che si è risparmiato la fattura del mio dentista) me ne sono accorta prima di masticare. Non abbiamo trovato altri gusci nella colomba, ma il fatto resta grave in ogni caso. Può capitare, ce ne rendiamo conto, ma gusci di queste dimensioni non dovrebbero essere così anonimi da sfuggire ai controlli qualità. Le conseguenze sono intuibili, suggeriamo più attenzione signor Ba-ba-Bauli.

Ingredienti: farina di grano tenero di tipo “0”, zucchero, scorze d’arancia candite 15,5% (scorze d’arancia, sciroppo di glucosio-fruttosio, zucchero) uova fresche, burro, lievito naturale (frumento), granella di zucchero 6,7%, mandorle 2,2%, emulsionanti (mondo e digliceridi degli acidi grassi), olio di semi di girasole, farina di riso, sale, albume d’uovo in polvere, latte scremato in polvere, aromi.

Prezzo al kg: € 7,99

VOTO: inqualificabile?

Motta

Il marchio è stato acquisito dal gruppo Bauli una decina d’anni fa, oggi entrambi i lievitati sono prodotti nel medesimo stabilimento ma presentano alcune differenze in ricetta. Qui mandorle e granella latitano. Il naso è dominato da sentori di uovo e da effluvi etilici. In bocca il lievitato risulta asciutto, molto dolce, quasi stucchevole.

I canditi sono piccoli, scarsi e senza alcun sentore aromatico. Rappresentano esattamente il motivo per cui buona parte dei consumatori non ama i canditi in un lievitato. Li capisco.

Ingredienti: farina di grano tenero di tipo “0”, zucchero, uova fresche, scorze d’arancia candite 11,5% (scorze d’arancia, sciroppo di glucosio-fruttosio, zucchero), burro, lievito naturale (frumento), granella di zucchero 5%, mandorle 2%, emulsionanti (mondo e digliceridi degli acidi grassi), olio di semi di girasole, farina di riso, sale, albume d’uovo in polvere, latte scremato in polvere, aromi.

Prezzo al kg: € 7,19

VOTO: 4

Melegatti

Glassa uniforme e una pioggia di mandorle ben tostate sono un preludio incoraggiante. Anche l’alveolatura è discreta, la consistenza dell’impasto gradevole, i canditi sprigionano sentori agrumati. I giudici annusano, palpeggiano e assaggiano.

Come temevo hanno apprezzato meni i sentori bruciati presenti alla base del lievitato.

Che peccato sior Melegatti, che peccato davvero, era partito così bene.

Ingredienti: farina di frumento, scorze di arancia candita 18% (scorze d’arancia, sciroppo di glucosio-fruttosio, zucchero, correttore di acidità: acido citrico), uova fresche, zucchero, burro, glassa 10% (zucchero, albume di uova fresche, farina di riso, farina di mandorle, 7%, olio vegetale di semi di girasole, aromi), granella di zucchero di copertura, 7%, lievito naturale,  (frumento), mandorle 2%, sciroppo di glucosio-fruttosio, emulsionante (mono e digliceridi degli acidi grassi di origine vegetale), latte scremato in polvere, sale, aromi.

Prezzo al kg: 5,39

VOTO: 5

Tre Marie

Glassa non uniforme, mandorle grandi ma insapore, lievi sentori etilici. L’alveolatura ricoda più quella di una torta da forno ma è comunque apprezzabile, il morso -più morbido e umido- distoglie per un attimo la nostra attenzione dalla dolcezza e ci risveglia dal torpore del picco glicemico.

Il naso è dominato da sentori che ricordano l’uovo e nemmeno qui riusciamo a scorgere un contributo aromatico significativo dei canditi. Che noia, che barba. Onestamente, visto il prezzo al kg, ci aspettavamo qualcosa di più.

Ingredienti: farina di frumento, arancia candita 16,2% (cubetti di scorzone d’arancia, sciroppo di glucosio-fruttosio, zucchero, scorze d’arancia, acidificante: acido citrico), granella di zucchero 11,5%, glassatura 10,6 % (zucchero, acqua, farina di mandorle 12%, farina di frumento, farina di riso, albume d’uovo da galline allevate a terra in polvere, amido di frumento, olio di girasole, aromi naturali), zucchero, burro, tuorlo d’uovo fresco da galline allevate a terra 5,8%,, lievito naturale (frumento), mandorle intere 3,3%, emulsionante (mono e digliceridi degli acidi grassi), siero di latte in polvere, sale, aromi naturali.

Prezzo al kg: € 11,90

VOTO: 6

Maina

Probabilmente la vera sorpresa positiva del test, considerando ovviamente il prezzo al kg.

Glassa uniforme, mandorle e granella di zucchero abbondanti. L’alveolatura è incoraggiante e anche i canditi sembrano più presenti. In bocca risulta un po’ asciutta, ma la masticazione è aiutata dalla generosa presenza dei canditi, che rendono il morso meno monotono e che arricchiscono il naso dei tanto agognati sentori agrumati. Ci basta, 3,99 € ben spesi.

Ingredienti: farina di grano tenero topo “0”, zucchero, scorze d’arancia candite 16,5% (scorze d’arancia, sciroppo di glucosio-fruttosio, zucchero), burro, tuorlo d’uova fresche, lievito madre naturale (farina di grano, acqua), albume d’uova fresche, mandorle 2%, nocciole 1,6 %, Armelline, latte fresco pastorizzato, emusionanti: mono e digliceridi degli acidi grassi, amido di riso, sciroppo di zucchero invertito, farina di riso, aromi naturali.

Prezzo al kg: 3,99 (prezzo scontato).

VOTO: 7

Balocco

O meglio Bottega Balocco, propone una versione di colomba classica, in cui oltre alle uova di galline allevate a terra e al latte fresco italiano, troviamo arancia, cedro e limone canditi da Agrimontana SPA, colosso Cuneese del candito di qualità.

Potevamo non farci ingolosire da cotante promesse? Ovviamente no. Ci hanno convinto proprio i canditi, abbondanti e aromatici (soprattutto il cedro), il cui contributo ha alleggerito e arricchito il morso che risulta soffice, con umidità maggiore rispetto ai precedenti. La sensazione di maggior leggerezza e freschezza è quell’attributo sensoriale che solitamente ti fa scegliere di agguantare un’altra fetta. Trovarla in un lievitato a scaffale in un supermercato è evidentemente una rarità per cui può valere la pena mettere mano al portafoglio.

Ingredienti: farina di frumento, glassa alle nocciole 10,2 % (zucchero, farina di frumento, olio di arachide, nocciole 7,2% corrispondente allo 0,7% del totale degli ingredienti, farina di riso, albume d’uovo in polvere, aromi) scorze d’agrumi candite 9,6% (scorze d’arancia, sciroppo di glucosio-fruttosio, zucchero), burro, zucchero, tuorlo d’uova fresche 7,2%, lievito madre naturale (farina di frumento, acqua), granella di zucchero, scorze di cedro candite 4% (scorze di cedro, sciroppo di glucosio-fruttosio, zucchero), scorze di limone candite 2% (scorze di limone, glucosio-fruttosio, zucchero) mandorle, sciroppo di zucchero invertito, latte fresco pastorizzato 1,8%, emulsonanti (mono e digliceridi degli acidi grassi), sale, aromi naturali.

Prezzo al kg: 12,90

VOTO: 8

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.