Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cava de Tirreni. Ladro di gomme d’auto, beccato dalle telecamere

Più informazioni su

Cava de Tirreni. Ladro di gomme d’auto, beccato dalle telecamere Nel settembre scorso, approfittando del buio, con l’aiuto di un complice aveva rubato le quattro ruote di un’auto, parcheggiata in un cortile condominiale. La vittima del furto aveva fornito alla polizia le immagini delle telecamere in funzione. Gli agenti, diretti dal vicequestore Acconcia, dopo indagini scrupolose sono riusciti a identificarlo. Si tratta di un pluripregiudicato napoletano, D.F. 42 anni. I poliziotti lo hanno deferito all’autorità giudiziaria perchè irreperibile, sebbene sia già colpito da obbligo di dimora.
IL RAID
L’uomo, con l’aiuto di un complice, era entrato nel parcheggio condominiale a bordo di una 500 nuovo modello. Con grande abilità, i due avevano asportato le quattro ruote per poi caricarle sulla loro auto. Le immagini avevano immortalato l’intera sequenza. Gli agenti hanno poi scoperto che l’auto utilizzata dai ladri era stata noleggiata, e il contratto era intestato ad un ultrasessantenne per sviare possibili indagini. Dal confronto con le foto segnaletiche, i poliziotti hanno identificato il pluripregiudicato napoletano. Numerosi gli episodi di furti e danneggiamenti di auto in città, molti nel centralissimo parcheggio del Trincerone. L’ultimo venerdì scorso, quando è stata danneggiata un’auto ferma in sosta. La proprietaria ha riferito che si tratta del secondo danneggiamento subito. Molte le polemiche sulla scarsa sicurezza del parcheggio più centrale della città. Il vicequestore ha predisposto servizi di pattugliamento della zona. Il piano ha già dato i primi frutti, con l’indicazione di due presunti danneggiatori e ladri. I residenti, e in particolare gli automobilisti, chiedono perchè il trincerone non è provvisto di telecamere a circuito fisso. A stretto giro la replica dell’assessore alla sicurezza, Del Veccho: «Le aree 1 e 2 del Trincerone sono affidate alla Metellia service che cura la sosta sulle strisce blu – spiega – è previsto un piano di investimento, a cura della nostra partecipata, per l’installazione di telecamere, unico strumento repressivo contro danneggiamenti e furti, specie nel weenend, quando c’è più flusso di persone ed auto. A curarlo sarà la Mettel

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.