Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

VICO EQUENSE: VISITE GRATUITE PREVENZIONE CANCRO AL SENO

L’iniziativa si chiama “La prevenzione migliora la vita” e dà inizio, nuovamente, sul territorio di Vico Equense le visite gratuite per la prevenzione del cancro al seno. Tutto ciò è stato reso possibile grazie ai fondi dell’ultima edizione di “Festa a Vico” 2018, l’evento enogastronomico che vanta la firma dello chef stellato Gennaro Esposito. Le visite si svolgeranno all’interno di un camper messo a disposizione dall’Alts (Associazione per la Lotta ai Tumori al seno). Per la città di Vico Equense le visite gratuite inizieranno oggi, 14 marzo, Alts dà appuntamento alle donne in ambulatorio presso lo Studio Aurora in Via Bonea 21; la prossima data è il giorno 22, sempre nel medesimo luogo. Sarà inoltre presente giovedì 4 aprile a Marina D’Equa. Gli orari di accoglienza partono dalle ore 9:30 alle ore 14:30. Necessaria la prenotazione al numero dedicato. L’obiettivo sarebbe quello di accogliere almeno 25 donne, che saranno sottoposte alla visita senologica in ordine di arrivo. La visita sarà svolta da uno specialista e da un equipe di medici e volontari e il tutto sarà a titolo completamente gratuito. La campagna avrà luogo fino a maggio 2019 e ha lo scopo di sensibilizzare la popolazione, ancora poco attenta alla prevenzione, ma non solo, si ci propone di avvicinare soprattutto i medici di famiglia, i quali svolgono indubbiamente un ruolo importante nella lotta contro i tumori. Il tumore al seno colpisce una donna su otto, fare prevenzione risulta fondamentale. Da un lato i progressi della medicina odierna hanno tagliato sensibilmente il tasso di mortalità di questa malattia rispetto agli anni passati, dall’altra parte la stessa Alts informa, sul proprio sito, che sarebbero in crescita il numero di casi di tumore al seno, e si prospetta che aumentino nei prossimi anni. Tuttavia la risposta da parte dell’utenza sarebbe veramente molto bassa, infatti dai dati Alts emerge che solo il 20-25% delle donne aderisce all’iniziativa. Che dire, una trovata ammirevole che sicuramente avrà l’occasione di aiutare qualcuno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.