Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vico Equense, caos traffico a Punta Scutolo: altro weekend da inferno per la Penisola Sorrentina?

Si preannuncia un altro weekend da inferno in Penisola Sorrentina. Almeno è questa l’impressione che si percepisce guardando Punta Scutolo, completamente bloccata dal traffico. Punta Scutolo, come sappiamo, è uno degli scorci panoramici più suggestivi della penisola sorrentina: è la parte più estrema del promontorio che separa la baia di Meta dal territorio di Vico Equense. Una strada affascinante che però è spesso soggetta a situazioni del genere, con auto in fila per diverse centinaia di metri. Ma anche una strada che è citata spesso a causa del numero altissimo di incidenti che vi si verificano: fecero il giro del mondo le immagini dell’estate scorsa, quando un ciclomotore a tutta velocità travolse due turiste statunitensi sulle strisce pedonali (clicca qui per vedere il video).

Il problema traffico in Penisola Sorrentina ritorna sempre di più in auge quando la primavera e l’estate si avvicinano. Sembra che al momento risultino immatricolati oltre 65 mila veicoli sul territorio, in pratica quasi mille in più rispetto l’anno scorso, tenendo conto che non sono compresi i mezzi di linea. Considerando gli abitanti dei sei comuni, circa 82mila, la media è altissima: 0,80 veicoli a residente, in pratica quasi due auto a famiglia. Questa statistica, supera le grandi metropoli come Roma e Milano, ma l’elemento peggiore riguarda l’impennata delle immatricolazioni, che dal 2006 al 2016, ad esempio, descrivo un aumento dei veicoli pari al 12%.

Qualche giorno fa abbiamo ascoltato in esclusiva il sindaco di Sant’Agnello, Sagristani, che ci ha rivelato: “Vogliamo portare avanti un altro grande progetto legato alla risoluzione del problema traffico: insieme a Beneduce e Cascone, abbiamo ideato una strada alternativa, ovvero una strada sotterranea. Una grande scommessa che, con dati certi, vi porterò a maggiore conoscenza. Una idea che potrebbe essere davvero rivoluzionaria”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.