Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Traffico Statale Amalfitana: quale soluzione? Regione sostiene Ztl. Dipendenti Sita Sud in agitazione – ESCLUSIVA

Il traffico sulla Statale Amalfitana è insostenibile, bisogna prendere atto di questa emergenza, ieri infatti l’intera Costiera Amalfitana è stata ostaggio dei veicoli che hanno paralizzato le strade. Molteplici sono le soluzioni che si stanno ipotizzando in queste ore, dalle targhe alterne al numero chiuso, ma la Regione Campania è disposta a finanziare la Ztl territoriale. Parte del problema viabilità in costiera, sembrano essere gli autobus con lunghezza superiore agli otto metri: in questo senso il Coordinamento associazioni della costiera amalfitana, prosegue la propria battaglia con una petizione contro l’invasione dei bus Gran Turismo in costiera, con i dipendenti della Sita Sud pronti a scioperare.

Traffico in Costiera Amalfitana: quale soluzione?

Tra le soluzioni che si vociferano in queste ore, si parla di targhe alterne oppure numero chiuso. La prima è stata già praticata in passato sulle strade della Divina e in Penisola Sorrentina, senza avere successo, mentre virare per il numero chiuso ridurrebbe drasticamente il transito di veicoli privati, in linea con un servizio di trasporto pubblico funzionale a tali disposizioni. Intanto la Regione Campania si rende disponibile a sostenere l’adozione della Ztl con quattro varchi territoriali, con il contingentamento del traffico verso la costiera: “la Regione Campania è sempre stata presente – ha detto il consigliere regionale Luca Cascone: dopo aver finanziato un piano infrastrutturale importante che troverà concretezza a medio termine, dopo aver confermato, come negli ultimi anni, i fondi utili ad avere la presenza degli ausiliari in costiera, in una delle prime riunioni ha dato totale disponibilità a finanziare le infrastrutture per realizzare la ZTL, così come ha confermato, se venisse richiesto, la disponibilità a rivedere i programma di esercizi dei servizi su gomma.”

Le associazioni sul traffico in Costiera

Le associazioni di Positano, Macchia Mediterranea e Posidonia, che appoggiano il Coordinamento associazioni della costiera nella battaglia contro i bus, hanno chiesto dei consigli comunale proprio sulla questione del traffico. Positanonews ha sentito il presidente di Macchia Mediterranea, Daniele Esposito sulle soluzioni che si stanno proponendo. “Per quanto riguarda le targhe alterne è stato escluso, perché è una formula che potrebbe andare bene, ma inevitabilmente colpirebbe anche i residenti. Tale discriminazione sarebbe improponibile anche perchè potrebbe essere impugnabile . 

Sono fiducioso invece per quanto riguarda il Prefetto, pare che lui abbia ben visto l’iniziativa della nostra petizione e sul tavolo ha già qualcosa, che sicuramente va a ridurre il flusso già da quest’anno, che dovrà proporre alle varie parti chiamate in causa: adesso vediamo cosa succede”

Gli operatori Sita in agitazione

Stamattina è  stato richiesto  un incontro tra Sita Sud ed il Prefetto di Salerno, Francesco Russo: Positanonews ha saputo in esclusiva che proprio oggi è stata consegnata una comunicazione, in cui gli operatori della Sita bloccheranno con i propri mezzi il traffico in Costiera Amalfitana: i dipendenti dell’azienda di trasporto pubblico su gomma, sono esasperati dall’attuale situazione, che a causa del traffico non riescono ad organizzare le corse: gli orari saltano e molteplici sono le lamentele dell’utenza ad indirizzo degli incolpevoli autisti, che in alcuni casi sono stati addirittura minacciati dalla gente infuriata per i ritardi, che non sono dovuti a disservizi della Sita.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.