Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Torre del Greco. Picchiato 23enne in discoteca. Rischia di perdere l’occhio

Più informazioni su

Viene preso di mira senza motivo e picchiato, ora rischia di perdere un occhio. E’ questa la storia di un ventitreenne di Torre del Greco che si trovava in una discoteca a Sant’Antimo in provincia di Napoli, lo scorso venerdì.

E’ stato picchiato e lasciato in una pozza di sangue in discoteca e nessuno ha fatto nulla, neanche il gestore del locale, alla quale il ragazzo vuole esporre denuncia per aver permesso al suo aggressore di avergli quasi fatto perdere un occhio.

Decisivo l’intervento dei medici di Aversa, che hanno agito prontamente per evitare il peggio.

Doveva essere una comune sera di movida con gli amici:  un bicchiere con gli amici ed un giro in discoteca. Invece si è trasformata nella giornata più brutta di sempre per il giovane di Torre del Greco; mai avrebbe immaginato di tornare a casa con la faccia trasformata dalle botte.

Per il giovane Giovanni era cominciata con il botto quella serata, poi appuntamento a Sant’Antimo per andare in discoteca a divertirsi e magari a fare qualche conquista.

Una fila lunga fuori dal locale, ma con la musica a palla e con l’atmosfera e il buon umore che i ragazzi avevano, ne era valsa la pena. Poi il peggio: intorno alle 3 del mattino, quando ormai l’euforia è tanta, soprattutto per via dell’alcol, un giovane di Napoli, con una collana d’oro e anelli su quasi tutte le dita, colpisce con un solo colpo il povero Giovanni. Un colpo solo per rovinare la serata a tutti, soprattutto quella del giovane di Torre del Greco che colpito nell’occhio da quel pugno violento, sviene in una pozza di sangue.

Interviene la securety che allontana l’aggressore. Nessuno chiama l’ambulanza, nessuno ferma la musica. Gli amici decidono allora di uscire dal locale e portare l’amico all’ospedale più vicino.

Arrivano al pronto soccorso di Aversa in codice giallo, ed attendono circa un ora prima della visita di un medico.

Sono le 7 quando Giovanni viene visitato e gli viene bendato l’occhio.  Per fortuna nessun danno permanente alla pupilla, ma il suo occhio è vero e il sopracciglio non esiste più. Tuttavia non dovrebbe perdere la vista, da quell’occhio nonostante le ferite riportate.

“Non si può neanche più andare a ballare. Denuncerò il locale. Devono pagare!” questo lo sfogo del 23 enne rimasto sotto choc.

Ancora una volta un caso di violenza in un contesto di divertimento, ed ancora una volta violenze partite senza un motivo.

Buona guarigione Giovanni!

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.