Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento. A Via Parsano mamma e figlia investite da un ciclomotore, la piccola è stata sbalzata dal passeggino

Sorrento. Incidente stradale nei pressi di Via degli Aranci, precisamente in Via Parsano, la traversa che conduce al Sorrento Palace. Una donna che passeggiava insieme alla figlioletta di soli 8 mesi seduta nel passeggino ed in compagnia di un’amica è stata investita da un ciclomotore proveniente dal vicino liceo e condotto da un ragazzo. A causa del violento impatto la donna ha perso l’equilibrio battendo con forza la testa su un’autovettura che nel frattempo percorreva la strada. La bambina è stata sbalzata dal passeggino e presa al volo dall’altra donna, che è riuscita ad evitare il peggio. La piccola è stata accompagnata presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Vico Equense per i controlli e gli accertamenti del caso. Per fortuna si è evitata una tragedia ma ancora una volta si ripropone il problema dell’alta velocità tenuta da ciclomotori ed auto in Via degli Aranci e nelle strade vicine e che troppo spesso sfocia in incidenti che coinvolgono i pedoni.

AGGIORNAMENTI

Stavano attraversando via Parsano quando sono state travolte da uno scooter. Così sono finite in ospedale una 41enne di Desenzano del Garda e la nipote di soli 8 mesi. Entrambe non sono in pericolo di vita, ma l’episodio fa scattare nuovamente l’allarme sulla sicurezza sulle strade. Stando quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Sorrento, il centauro, un uomo residente a Meta, percorreva via Parsano in direzione via degli Aranci. All’improvviso, forse per la velocità eccessiva, ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato in un’auto parcheggiata in divieto di sosta lungo la strada. L’impatto è stato così violento che l’uomo è stato proiettato verso la turista e la nipote che proprio in quel momento attraversavano via Parsano in compagnia della madre della bimba. La donna ha riportato traumi su diverse parti del corpo e per lei è stato necessario il ricovero all’ospedale Santa Maria della Misericordia, dove alla fine è stata dimessa con sette giorni di prognosi. La bambina, invece, è stata trasportata prima al De Luca e Rossano di Vico Equense e poi al Santobono di Napoli per gli accertamenti del caso, ma le sue condizioni non destano preoccupazione. Illeso il centauro, negativo al test dell’alcol e della droga, ma la sua posizione è al vaglio delle forze dell’ordine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.