Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Il Sorrento stordisce la Gelbison

In terra cilentana ci pensano la doppietta di Vitale e le reti di De Angelis ed Herrera

L'immagine può contenere: una o più persone, persone che praticano sport, erba e spazio all'aperto

                                                Foto tratta dal diario di Facebook del Sorrento 1945

 

Redazione – Il Sorrento in terra cilentana cala una quaterna che ha annichilito la Gelbison con la doppietta di Vitale e le reti di De Angelis ed Herrera.

Nei giorni del Carnevale ogni scherzo vale, ma per i colori rossoneri ci voleva una conferma dopo la vittoria interna di sette giorni fa contro il Team Altamura e quello che si era visto, ben due legni colpiti e qualche sfera finita fuori di poco.

Ma stavolta è stato un Sorrento cinico che ha messo a segno la mole di gioco e le azioni costruite: vantaggio al 39’ del primo tempo su rigore di De Angelis Gl, nella ripresa raddoppio e doppietta di Vitale al 14’ e 27’, e chiude Herrera al 46’.

La gara derby sulla carta non si presenta facile per entrambe, la Gelbison che non si trova lontana dalla zona calda dei play out e ne vuole restare fuori, ed è quello che vuole il Sorrento che ne è invischiato.

L’inizio è pimpante da parte sia dei rossoblù che si schierano con il 3-5-2 che dei rossoneri con il classico 4-4-2: 4’ palla fuori di Stellone, risponde Passaro con la sfera che è ribattuta in angolo, ma la prima vera palla pericolosa è di De Angelis Gl all’8’ che l’estremo cilentano blocca in due tempi.

Il Sorrento è più deciso dei locali ed al 11’ Herrera ha la sfera del possibile vantaggio ma sbaglia il diagonale solo davanti a Viscido, dopo sessanta secondi ci prova ma mette sull’esterno della rete.

La gara è vivace specialmente da parte dei rossoneri che in un primo conquistano ben due angoli, poi tentano di violare la porta difesa da Viscido con Herrera e De Rosa, mentre la Gelbison per spezzare il ritmo e le azioni avversarie deve ricorrere a qualche fallo tattico. Il panamense al 31’ con una palla a giro su punizione sfiora i legni vallesi: palo sinistro, ma al 39’ il vantaggio finalmente arriva perché Mejri atterra in area Vitale e dagli undici metri De Angelis Gl stavolta non sbaglia. Il destro di De Rosa al 42’ dal limite con Viscido che è pronto alla risposta chiude la prima frazione.

La seconda spara i fuochi d’artificio: al 1’ palla fuori di Merkaj, raddoppio costiero al 14’ di Vitale su assist di Herrera, che poi al 18’ si fa parare la conclusione dall’estremo rossoblù, Vitale raddoppia al 27’ con un diagonale fulmineo dopo una progressione irresistibile. Così mette a segno la sua doppietta personale.

La Gelbison è stordita ma nonostante questo colpisce il palo al 31’ con Merkaj, ma arriva la quaterna dei costieri al 26’ con un destro dalla distanza di Herrera, che praticamente mette il cappello alla gara. La rete della cosiddetta ‘bandiera’ la realizza per i vallesi al 46’ Passaro dagli undici metri perché Guarro aveva commesso un fallo su Merkaj in area.

Tre punti che sono un ulteriore viatico anche perché nonostante le vittorie interne di Sarnese e Nola e la concomitante sconfitta del Gragnano, i rossoneri fanno un balzo in classifica per la differenza reti, portandosi al sestultimo posto.

Domenica prossima allo stadio Italia ci sarà di fronte il Nardò che dista lontano tre punti e non bisogna sbagliare.

 

CAMPIONATO SERIE D 2018/19 – GIRONE H – 26^ GIORNATA – 9^ RITORNO

GELBISON – SORRENTO  1-4
Goal:
39’pt De Angelis Gl (S, rig); st – 14’ e 27’ Vitale (S), 36’ Herrera (S), 46’ Passaro (G, rig).

Gelbison (3-5-2): Viscido; De Cosmi (22’st Caterino), Chiochia (28’st Grieco), De Angelis Gi; Rossi, Pipolo (31’st D’Angiolillo), Uliano (7’st  Vaccaro), Cammarota, Mejri (7’st Maiese); Merkaj, Passaro.

A disp: D’Agostino, De Luca, Hutsol, Piffero.   Allen: Severo De Felice.

Sorrento (4-4-2): Munao; Todisco, Russo (40’st Rizzo), D’Alterio, Guarro; Bozzaotre (9’st Masi), De Rosa, Stallone (37’st Cardore), Vitale; De Angelis Gl (23’st Gargiulo), Herrera (37’st Chiricullo).

A disp: Giordano, Scarf, Sannino, D’Angolo.   Allen: Vincenzo Maiuri.

Arbitro: Ettore Longo di Cuneo.

Assistenti: Pierpaolo Carella (L’Aquila) – Mara Mainella (Lanciano).

Espulso: mister Maiuri (S) per vibrate proteste.

Ammoniti: pt -15’ Russo (S), 19’ Mejri (G) 31’ De Cosmi (G), 39’ Cammarota (G); st – 34’ De Rosa (S), 46’ Guarro (S).

Note: giornata serena e primaverile; erba sintetica buona; spettatori 300 circa (150 circa da Sorrento).

Angoli: 2-3.   Recupero: 2’pt, 4’st.

 

GISPA

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.