Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento. Sfiorata la tragedia, 15enne ricoverato dopo aver bevuto alcol in un bar di Piazza Lauro

Sorrento. Un episodio gravissimo quello che è avvenuto questa notte in un bar di Piazza Lauro dove sono state somministrate bevande alcoliche ad un ragazzo di appena 15 anni, contravvenendo alla legge che vieta di vendere alcolici ai soggetti minori degli anni 18. Il 15enne, dopo aver bevuto, si è sentito male ed è stato accompagnato dal 118 presso il vicino ospedale cittadino dove è stato ricoverato per le cure del caso. Per fortuna il pronto intervento dei sanitari ha evitato una tragedia ma l’episodio resta gravissimo ed accende i riflettori su uno dei grandi problemi che flagella la città di Sorrento (e non solo). Basta farsi un giro il sabato sera nei principali locali e nei luoghi di ritrovo per vedere ragazzini consumare bevande alcoliche che spesso acquistano senza problemi nei bar pur essendoci una legge ben chiara che stabilisce il divieto assoluto di vendita di alcolici ai minorenni. Purtroppo è una legge che raramente viene rispettata e troppo facilmente non ci si pone il problema se il soggetto che sta chiedendo un alcolico o un superalcolico sia maggiorenne o meno. Non dimentichiamo che gli effetti dell’alcol sono devastanti e sono ancora più forti in un soggetto di giovane età, con un organismo maggiormente vulnerabile. Si auspicano quindi maggiori controlli e, soprattutto, maggiore responsabilità da parte dei gestori dei bar e di altre attività commerciali. Va ricordato che nel caso di vendita di bevande alcoliche a minori degli anni 18 si è soggetti ad una sanzione amministrativa pecuniaria che va dai 250 ai 1.000 euro e, nel caso di somministrazione di bevande alcoliche a minori degli anni 16 (come avvenuto a Sorrento), è previsto l’arresto fino a un anno. Non va dimenticato, infine, che si rischia di rovinare la vita dei ragazzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mary Berton

    Hanno arrestato!