Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sebastiano Esposito, viene da Castellammare il più giovane esordiente dell’Inter in Europa. Ecco chi è

Esordio da record in Europa League per lo stabiese

Nella disgraziata notte di San Siro, che è costata l’eliminazione all’Inter di Luciano Spalletti con la sconfitta contro l’Eintracht Francoforte, tra le pochissime note “positive” in casa nerazzurre si registra un record: Sebastiano Esposito, all’età di 16 anni, 8 mesi e 12 giorni è il più giovane esordiente in una competizione europea tra le fila della Beneamata, nonché il più giovane di questa edizione dell’Europa League: l’italiano più giovane ad aver debuttato in questo torneo resta ancora Gabriele Zerbo, lanciato con il Palermo da Delio Rossi nel 2010.

Inter Sebastiano Esposito Castellammare di Stabia

Esposito ha esordito insieme ad un’altra stellina della Primavera, Davide Merola, classe 2000, campano di Capua e assistito da Mino Raiola. La punta classe 2002 viene da Castellammare di Stabia, ed è cresciuto in una famiglia di calciatori: il papà Agostino ha giocato nelle giovanili del Napoli, il fratello maggiore Salvatore (classe 2000) è tesserato con la Spal, ma attualmente è a titolo temporaneo al Ravenna in Serie C. Il piccolo Francesco Pio (classe 2005) è entrato anche lui nelle giovanili nerazzurre.

Chi è Sebastiano Esposito: la scheda

Lo stabiese entra a far parte della famiglia nerazzurra all’età di 14 anni, colpendo sin da subito gli addetti ai lavori. L’attaccante non è passato inosservato nel confronto con i pari d’età, dove ha messo in vetrina le sue qualità tecnica, abbinate ad una buona dose di fisicità e tanti gol: con l’Under 17 nerazzurra (dopo lo scudetto con l’Under 16) ha segnato 16 reti in 14 presenze, attirando l’attenzione di mister Armando Madonna in Primavera, della Nazionale under 17 e di club esteri. Vestendo la maglia dell’Under 19, Esposito ha dimostrato di tener testa a giocatori strutturalmente e tatticamente più formati, dicendo la sua anche nel match di Supecoppa Italiana contro il Torino, con un totale di 5 reti in 12 presenze. Un particolare: Sebastiano Esposito proviene dalla scuola calcio Club Napoli Castellammare, dove è cresciuto anche Gigi Donnarumma, portiere rossonero con cui Sebastiano ha un ottimo rapporto.

Le sirene del PSG su Esposito

Tanti club di Premier League e non solo, avrebbero messo gli occhi sullo scugnizzo nerazzurro, che insieme alla propria famiglia ha un ottimo rapporto con l’entourage di Corso Vittorio Emanuele. Recentemente si fanno sempre più insistenti le sirene francesi del Paris Saint-Germain, che sta cercando di intavolare una trattativa  con il giovane attaccante: l’Inter e la società, stanno cercando di rimediare, visto che il ragazzo non ha ancora un contratto da professionista ed il club meneghino ha forti intenzioni di blindarlo con un contratto, facendolo entrare a stretto giro nella Prima Squadra. L’inclusione nelle liste Uefa B e poi l’esordio di ieri sera sono un segnale tangibile che l’Inter intende ancora assicurarsi per il futuro, le prestazioni dello stabiese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.