Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Napoli si arricchisce di una nuova Associazione: ASSONEC

Più informazioni su

Presso la Sala Consiliare della Municipalità 3 del Comune di Napoli si è tenuta la conferenza stampa per la presentazione dell’Associazione di promozione sociale Assonec – Associazione Napoletana per l’Economia Circolare, la quale nasce con l’obiettivo di dar vita ad una serie di interventi da realizzarsi nel campo del terzo settore.
Sono intervenuti: l’Assessore ai Diritti di cittadinanza ed alla Coesione Sociale, Laura MARMORALE; il Presidente della Municipalità 3, Ivo POGGIANI; il Presidente Assonec, Gabriella Noto; il Professore di economia agraria ed estimo rurale del Dip. Di Scienze Politiche dell’Università Federico II, Fabio VERNEAU; il Presidente dell’Associazione Studio Legale nel Sociale, Francesco AMATI; la Consigliera della Municipalità 3, Sara PETRICCIUOLO.
In particolare è stato presentato il progetto “Centro Storico a Spreco Zero” proiettato ad evitare e ridurre gli sprechi alimentari che si registrano nel territorio napoletano, trasformandoli in risorse per bisognosi e famiglie in difficoltà. Si intende dunque dare un contributo positivo alla collettività e all’ambiente, attraverso una gestione più efficiente delle eccedenze, in quanto si è solidali non solo nel momento in cui si offre qualcosa, ma soprattutto quando si è responsabili delle proprie azioni.
Assonec nasce da un’esperienza progettuale avviata già nel 2016, dove si è avuto modo di realizzare attività di indagine e ricerca sulla tematica, somministrare questionari e ottenere così dati per poter quantificare il fenomeno dello spreco nella città di Napoli. I risultati ottenuti sono stati a dir poco sorprendenti: basti pensare che in ogni fase di produzione si registra un margine di spreco. Più precisamente, le statistiche ci informano che ben un terzo di tutto ciò che viene prodotto non sarà poi consumato e questo deve dar spunto affinché si possa trasformare lo spreco in risorsa, riutilizzando e riciclando per attuare processi sostenibili e affermare così una nuova logica concentrata sull’efficienza.
Ecco allora che alle tante ricerche, ai tanti grafici, è necessario aggiungere concretezza e Assonec ha lo scopo di creare un sistema stabile di incontro tra domanda e offerta, quindi tra ristorazione e indigenti. A tutto ciò verranno aggiunti momenti di sensibilizzazione e informazione per la collettività e le Istituzioni, in modo da dare vita ad una vera e propria partecipazione attiva, perché ognuno di noi, nel suo piccolo, può fare tanto per il prossimo, contribuendo allo sviluppo e alla qualità del nostro territorio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.