Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Minori, il Gruppo Scout al ricordo per i 25 anni dell’uccisione di don Peppe Diana, a Casale di Principe

Il Gruppo Scout Minori 1° sta partecipando a Casale di Principe al ricordo di don Peppe Diana, assistente degli scout Campania, per non dimenticare dopo 25 anni dalla sua uccisione. Seimila scout sono giunti nel casertano per il ricordo organizzato dall’Agesci Campania “Il tuo sogno, la nostra frontiera”: questa mattina oltre 100 gruppi scout provenienti dalla regione e non, hanno fatto una marcia in ricordo del parroco assassinato dalla camorra.

Don Giuseppe Diana è stato ucciso il 19 marzo 1994 nella sacrestia della chiesa di cui era parroco, a Casal di Principe. Quest’anno ricorre il 25 anno dalla sua uccisione e c’è una grande mobilitazione in suo ricordo: dopo la marcia di stamane, una Santa Messa è stata officiata dal Cardinale dell’Arcidiocesi di Napoli Crescenzo Sepe e il Vescovo di Aversa Mons. Angelo Spinillo.

Dopo 25 anni si ricorda la grande resistenza e la profonda umanità di don Peppe, un parroco che girava per il paese in jeans e non in tonaca come era accaduto sino ad allora ai preti che si portavano addosso un’autorità cupa come l’abito talare. Tutto il mondo giovanile ricorda la sete di giustizia e libertà, di affrancamento da una realtà difficile.

Questa settimana oltre all’evento odierno, che vede una grande partecipazione dei vertici Agesci, dal Capo Guida al Capo Scout Donatella Mela e Fabrizio Coccetti e i Presidenti del Comitato nazionale Vincenzo Piccolo e Barbara Battilana, ci saranno incontri all’Università Vanvitelli (venerdi prossimo alle 15 al dipartimento di giurisprudenza), dagli operatori di pace ai cappellani penitenziari, dai giovani di Libera ai cospiratori della speranza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.