Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Meta: Alberi un cantiere aperto da cinque anni. I cittadini sono stanchi fotogallery

Un cantiere aperto da cinque anni. Lavori in continuazione, disagi e mancanza di informazione pubblica. Questo è quello che affrontano tutti i giorni i cittadini alberesi.
Ogni giorno un nuovo scavatore con nuovi lavori, traffico, mancanza di parcheggi e buche a non finire.
Ieri ennesimo scempio in Via Alberi, rione croce, dove un grosso camion ha intralciato la carreggiata e uno scavatore ha scavato la strada senza avvisi, senza cartelli, impedendo ai residenti di tornare a casa. In un quartiere dove ci sono molte persone allettate e molti anziani ultra ottantenni, la mancanza di organizzazione, di avvisi e il disordine hanno scatenato il caos.

“Io non sono padrone di tornare a casa con la mia macchina. Ad Alberi già non ci sono parcheggi, poi se devo pure andare alla ricerca di un parcheggio quando mi fanno i lavori sotto casa e manco mi avvisano per me è una cosa assurda. Manco a piedi mi volevano far passare. Lavoratori maleducati e senza rispetto. In questo quartiere ci sono persone allettate. Mi spiegate come dobbiamo fare a portare le persone anziane a casa se ci hanno bloccato la strada?” Queste le parole di un residente che si è lamentato dei lavori con la nostra redazione.

Sui social sono stati tanti i messaggi di residenti arrabbiati.

“Meno male che stiamo sotto elezioni – scrive un lettore – non oso immaginare se era un periodo normale. Questa mattina i bambini lasciati in mezzo alla strada  perché un camion occupava lo spazio dedicato al pullmino. Traffico bloccato, buche ovunque e l’asfalto fatto manco un mese fa già di nuovo bucherellato per dei nuovi lavori. Il Petrale tre mesi fa chiuso per 10 giorni per mettere un po’ di “pronto presa” che come immaginavamo tutti è saltato con la prima pioggia. Ma le autorità dove sono? Perché il comune non ci tutela? Addirittura hanno chiuso una strada senza informare i cittadini e pensano che con un misero cartello dietro l’angolo abbiano fatto informazione e la coscienza sta apposto. No, non funziona così. Sindaco Tito tu dove sei? Perché non vieni a controllare questo scempio? Cosa stai facendo per noi? Non ti presentare per le elezioni che qua non ti votiamo!”

Parole dure queste sui social. Gli alberesi sono furiosi e arrabbiati. Saranno tanti quelli che si asterranno dal voto. I cittadini di Alberi vogliono chiarimenti.

Molti hanno provato a chiedere spiegazioni ai diversi membri dell’amministrazione comunale, ma nessuno ha ricevuto risposta.

Questa situazione fa perdere molti voti al Sindaco del Popolo. Cosa farà? Qualcuno penserà a qualcosa per migliorare la situazione di un paese stanco di continui lavori e disagi? Restiamo in attesa di risposte da parte dell’amministrazione comunale a favore dei cittadini metesi/alberesi che si sentono solamente sfruttati, presi in giro e non tutelati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.