Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Massa Lubrense, ottava vittoria di fila per la Folgore: stramazzato Cimitile!

Massa Lubrense. Altra incredibile impresa della Folgore. Nella giornata di ieri, infatti, è arrivata l’ottava vittoria consecutiva per i ragazzi di coach Nicola Esposito: stramazzato, questa volta, Cimitile, col punteggio di 3 set a 0. Nelle ultime otto gare, ben 24 set vinti e 5 concessi.

Ufficio Stamp – Gianpio Aprea e compagni sono devastanti al servizio, mettendo in costante difficoltà la ricezione di Cimitile che non riesce mai a prendere le contromisure adeguate. Tante variazioni sul tema: float o in salto non fa differenza in termini di efficacia e produttività. I numeri sono eloquenti, e la Folgore chiuderà infatti con 10 ace al proprio attivo, 7 del solo Ferenciac miglior realizzatore della squadra con 16 punti complessivi.
Nei primi due set i costieri scappano subito avanti, scavando un grosso solco amministrato poi con sagacia fino alla fine. Cimitile raccoglie le forze e dà il tutto per tutto nel terzo parziale: regna l’equilibrio fino al 14-14, poi un parziale di 1-7 con Casaro e Ferenciac sugli scudi, ed i troppi errori gratuiti dei vesuviani indirizzano definitivamente la gara a favore della Folgore.

PRIMO SET
Fase iniziale di studio, poi la bordata al servizio di Casaro trova l’imprecisa ricezione vesuviana con Fantauzzo che chiude lo scambio con potenza inaudita (2-3). Fantauzzo non concede sconti (3-4), poi sale in cattedra Ferenciac: prima trova una traiettoria incrociata strettissima impensabile per i comuni mortali, e successivamente il mani out del muro. Il monster block di Cuccaro costringe subito il coach vesuviano a fermare tutto per opporsi all’uragano biancoverde (4-7). Palla deliziosa di Aprea per il primo tempo di Cuccaro (6-8), poi Ferenciac toglie le ragnatele dall’incrocio delle righe e subito dopo piazza un ace da urlo (7-10). Aprea con il terzo occhio regala a Casaro una traiettoria troppo ghiotta per non essere concretizzata (8-11). Cimitile va in confusione: aumentano i gratuiti, la Folgore ringrazia e vola sul 12-16.
Il roster massese sfonda in battuta con imbarazzante semplicità: due ace float griffati Deserio (12-18), poi Pontecorvo esalta i propri riflessi felini, bagher di Aprea per Cuccaro che non perdona (13-19). Servizio vincente anche per capitan Aprea (13-20), la Folgore alza ulteriormente i ritmi, Fantauzzo regala il primo set-point concretizzato dal solito, incontenibile Ferenciac che trova il secondo ace personale con una traiettoria beffarda e velenosa che sorprende i padroni di casa (15-25)

SECONDO SET
Casaro è subito caldo, mentre Ferenciac è devastante al servizio: ace, questa volta di potenza (0-3). Bomba di Casaro all’incrocio, poi Deserio mette a segno un calcio di rigore a seguito di una ricezione molto difettosa su Cuccaro (1-5). Primo tempo fotonico di Deserio (2-6), Cimitile prova ad accorciare, Casaro mitraglia da seconda linea e poi piega le mani del muro a premiare un salvataggio in tuffo di Cuccaro (7-10). È Paul Ferenciac show. Tre ace consecutivi, l’ultimo leggermente smorzato dal net, e break decisivo con la Folgore che vola 8-15. Cimitile scompare dallo specchietto retrovisore: tocco leggiadro di Fantauzzo, e padroni di casa fuori giri. Esposito trova spazio e tempo per un attacco lungolinea fastoso (15-22). Scompare il pallone sulla pipe mostruosa di Fantauzzo, che poi si ripete con un pregevole pallonetto (16-24). Al secondo set-point la Folgore chiude con un colpo di gran classe: capitan Aprea resta in sospensione ad un millimetro dalla rete, palla con il contagiri per Cuccaro che mette in cassaforte anche il secondo parziale (17-25).

TERZO SET
Equilibrio nelle fasi iniziali del terzo parziale, con Cimitile che si affida a De Palma per restare aggrappato alla partita. Ferenciac scardina il muro vesuviano, e poi scarica un tracciante che affonda in zona 6 (6-5). Padroni di casa al massimo vantaggio (8-6), subito ripresi dall’ennesimo ace di un Ferenciac inarrestabile (8-8). Casaro reattivo sotto rete piazza il tap-in decisivo, poi Deserio apre i tentacoli e piazza il muro del +2 (8-10). I vesuviani non mollano (10-10), Fantauzzo finta l’attacco di potenza e poi va a segno con un tocco dolcissimo, quindi Aprea alza la saracinesca e riporta la Folgore avanti (10-12). Ferenciac scatenato anche a muro (12-14), Cimitile opera l’ultimo aggancio (14-14), ma paga gli eccessivi sforzi fondendo il motore nel momento clou del set. Casaro non perdona da seconda linea, due attacchi consecutivi out dei vesuviani e costieri sul 14-17. Aprea va in bagher da Casaro, poi un’invasione seguita da doppia in palleggio porta al 15-20. Pontecorvo recupera tutto, Ferenciac piazza tre punti consecutivi ed in un attimo è 15-23. Monster block di Cuccaro ed un servizio out dei vesuviani regala il punto finale al roster biancoverde.

CIMITILE – SNAV FOLGORE MASSA 0-3 (15-25, 17-25, 16-25)

SNAV FOLGORE MASSA: Aprea 3, Casaro 11, Deserio 5, Cuccaro 5, Fantauzzo 7, Ferenciac 16, Pontecorvo (L). Cambi: Esposito 1. N.e: Della Mura, Cormio, Miccio. All: Esposito
Ace: 10 (7 Ferenciac). Errori: 7. Muri: 6 (2 Cuccaro)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.