Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Intervista a Giuseppe Alviti prossimo Candidato alla Regione Campania da M5S e Lega Sud foto

Più informazioni su

Nella bellissima cornice della Penisola Sorrentina stamane abbiamo incontrato il noto sindacalista Napoletano e gia’ portavoce politico della Lega Sud Giuseppe Alviti il quale da indiscrezioni di corridoio e dai meet up dei cinque stelle e’ stato proposto come Candidato Presidente alla Regione Campania alle imminenti prossime consultazioni.
i-Buongiorno Dott. Alviti ,innanzitutto grazie per la sua disponibilita’ e in merito alle voci e dai meet up dei M5S che la danno come prossimo candidato alla carica di Presidente alla Regione Campania puo’anticiparci qualcosa?
r-Buongiorno a voi e vi ringrazio del vs interessamento ma in merito ad una presunta discesa in campo per la Presidenza della Regione Campania e’ tutto ancora in alto mare sebbene apprendo con viva meraviglia la proposta di alcuni meet up dei M5S che mi danno come loro candidato.
i-come mai apprende con stupore l’avvicinamento dei M5S alla sua figura?
r- Semplicemente poiche’ non sono stato mai a loro vicino nulla di pregiudizievole chiaramente .
I-Dott.Alviti lei e’ noto per le sue battaglie a favore dei diritti dei lavoratori e a favore della legalita’ contro la camorra e la mafia,crede che tale credenziali siano state appetibili per una prossima campagna elettorale?
r- Chiaramente sono baluardi del mio essere lottare contro il malcostume ed e’ incontrovertibile che il Movimento 5 Stelle faccia suo un tale discorso,ma ripeto sono un rappresentate della Lega Sud e per il momento seppur lusingato le prendo solo come voci di corridoio.
i- Un’ ultima domanda attualmente come crede possa posizionarsi anche il centro destra nei suoi confronti,essendo stato in passato un esponente radicale dell’estrema destra di matrice Rauitiana?
r- da premettere che il periodo che ho trascorso con una leggenda politica come l’On. Pino Rauti rappresenta il vero modo di far politica socialpopolare ed e’ tutt’ora una figura politica a cui m’ispiro,detto questo attendero’ gli eventi e francamente adesso penso che il cdx stia orientato su piu’ figure istituzionali per la prossima campagna elettorale regionale Campana.
Ringraziando il dott. Giuseppe Alviti per la sua cortese intervista brevemente ricordiamo il suo percorso biografico.
Giuseppe Alviti è nominato portavoce ufficiale nazionale della Lega Sud. Nato a Napoli il 22 settembre del 1974 diventa esperto di Arti Marziali, Istruttore Lotta Krav Maga già nei primi anni della sua adolescenza. Tra i tantissimi riconoscimenti, benemerenze, Diplomi d’onore assegnatigli da Enti e Associazioni prestigiose, ha avuto anche la Medaglia d’Argento al Valor Civile del Comune di Napoli nel 2006, per atti compiuti dal grande valore etico e sociale. Ex appartenente Forze Speciali Militari, ha ottenuto il brevetto di Paracadutista e il brevetto di “Armaiolo Sperimentatore Collaudatore A Tiro”, rilasciato dallo stesso Ministero della Difesa. Vari attestati e Benemerenze gli sono state assegnate per Attività Sociali da Enti Istituzionali quali Asl Regione Campania, ed è attualmente socio onorario dell’Associazione culturale “Il salotto di Tina Piccolo”. Ha meriti letterari per liriche ed aforismi. Ha fondato il Movimento Politico per la legalità assieme al dottor Goffredo Miano e l’imprenditrice Anna Pacella. In politica è stato candidato sindaco di Torre del Greco (Napoli) e di Pompei (Napoli) oltre ad essere un sindacalista di ferro che gli è valso la nomina dal 2006 di presidente nazionale delle Guardie particolari Giurate, lavoro che attualmente svolge sia da portavoce Rsu e sia da dipendente stesso di una delle più rinomate società di vigilanza presenti sul territorio, la “Security Service”.Giuseppe Alviti

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.