Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cava de Tirreni, il prefetto a Servalli chiede più telecamere per la sicurezza

Più informazioni su

La questione sicurezza continua a tenere banco in città. Ieri pomeriggio, come richiesto nei giorni scorsi dai consiglieri comunali di minoranza, si è riunita la commissione Sicurezza e Mobilità, presieduta da Franco Manzo, per fare il punto.
«In queste settimane stanno continuando i furti su tutto il territorio – ha dichiarato il consigliere dei Responsabili per Cava, Vincenzo Lamberti – e la situazione ha portato alcuni cittadini ad organizzarsi autonomamente per controllare le zone più isolate e segnalare eventuali auto sospette. Non vogliamo fare allarmismi, ma sulle frazioni aleggia un clima di preoccupazione». Sulla stessa lunghezza d’onda la consigliera di Fratelli d’Italia, Clelia Ferrara, che ha chiesto maggiore presenza di agenti, specie nelle frazioni. Se Passa ha invocato una maggiore concertazione tra le forze dell’ordine in città, il consigliere di Forza Italia, Antonio Barbuti, auspica una soluzione definitiva della problematica. Dopo gli interventi dei consiglieri di minoranza, a prendere la parola è stato l’assessore con delega alla Sicurezza e Polizia Locale, Giovanni Del Vecchio, che ha annunciato due importanti novità. In occasione della presentazione del bilancio di previsione 2019 sarà predisposta una proposta di delibera con cui si prevede di destinare il cento per cento dei proventi delle sanzioni per pagare gli straordinari della Polizia Locale, garantendo un prolungamento dell’orario servizio, e per assumere, nel periodo estivo, agenti stagionali.
I RINFORZI
Nelle prossime settimane, inoltre, dovrebbero partire le preselezioni per l’assunzione di 14 nuovi agenti di polizia locale. Ad anticipare la riunione della Commissione, la visita in città del prefetto di Salerno, Francesco Russo. Ad accoglierlo il sindaco Servalli, assessori e consiglieri. Nell’incontro, il prefetto si è soffermato sulla sicurezza e sulle iniziative per il contrasto dei reati sul territorio, soprattutto per quando riguarda il rafforzamento del sistema di videosorveglianza. Russo ha sottolineato l’importanza della prevenzione e di puntare ad una rete di videosorveglianza integrata su tutto il territorio provinciale di cui proprio in questi giorni sono state fissate le linee guida. Inoltre, ha evidenziato la significativa presenza delle forze di polizia sul territorio cavese e l’ottima collaborazione con polizia locale e amministrazione comunale che nel campo della videosorveglianza è all’avanguardia. L’assessore Del Vecchio ha sollecitato il prefetto ad attivare in tempi brevi la cabina di regia, prevista nel patto per la sicurezza urbana, sottoscritto lo scorso giugno dal sindaco Servalli, che consentirà maggiore sinergia tra le forze dell’ordine. Dopo una passeggiata sotto i portici, Russo ha fatto visita alle sedi di polizia, carabinieri, guardia di finanza e carabinieri forestali e poi presso due eccellenze dell’imprenditoria cavese.
«Il prefetto Russo è certamente punto di riferimento per noi sindaci – ha dichiarato Servalli che spesso avvertiamo la sensazione di avere un peso troppo grande sulle spalle da affrontare in solitudine». Valentino Di Domenico, Il Mattino

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.