Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cava de’ Tirreni, medico di turno chiamato troppe volte inveisce contro parenti dei pazienti

Increscioso episodio che sarebbe capitato ad alcune parenti di un paziente dell’ospedale di Cava de’ Tirreni. Il condizionale in questi casi, come si sa, è d’obbligo, visto che si tratta di un post pubblicato su Facebook.

Alcuni giorni fa, un medico chiamato dai parenti di un paziente in pronto soccorso avrebbe reagito malissimo a questa chiama e avrebbe usato parole aspre nei loro confronti. E’ stata proprio la figlia del paziente ad aver raccontato la vicenda sui social. Stando al racconto, l’uomo, anziano ricoverato al pronto soccorso di Cava de’ Tirreni per problemi respiratori, avrebbe avuto una forte crisi respiratoria e i parenti, spaventati, avrebbero immediatamente chiamato il medico di turno: la reazione della dottoressa sarebbe stata molto forte, tanto che avrebbe dato ai parenti degli “irrispettosi”. La colpa dei parenti sarebbe stata quella di aver chiamato una volta di troppo la dottoressa, reduce da un turno notturno. Molto dure le reazioni sui social dei lettori.

Come ricordiamo, la situazione del nosocomio di Cava è assolutamente delicata. Uno dei problemi principali è la mancanza di personale: i sindacati sono in agitazione e hanno più volte protestato per questo. I rappresentanti della Cisl a gennaio scorso si erano detti pronti a lanciare l’ultimatum: “Senza nuove assunzioni non si potranno assicurare il funzionamento di tutti i reparti. Si rischia il collasso”. Queste le parole di Gaetano Biondino: “È un anno difficile e decisivo per il nostro ospedale Ci sono forti carenze di infermieri ed oss. L’alternativa sembra scontata, o si procede con nuove assunzioni altrimenti non si può garantire il funzionamento dei reparti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.