Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

CASTELLAMMARE DI STABIA: OSPEDALE SAN LEONARDO – INFERMIERI MANDATI FUORI DALL’ASL A SVOLGERE ALTRI LAVORI – INTERVENGONO I SINDACATI

Più informazioni su

Non ci sarebbe stato modo di ovviare al problema. I sindacalisti – ormai – dichiarano lo stato di agitazione del personale dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Il motivo? Secondo le indiscrezioni di questi giorni, alcuni infermieri sarebbero stati trasferiti dall’ospedale presso altri serivizi esterni all’Asl, per svolgere mansioni completamente differenti dall’infermieristica.  «Una discriminazione», secondo la nota diffusa dalla Fials (Federazione Italiana Autonomie Locali e Sanità). I lavoratori chiedono rispetto al Direttore Sanitario del P.O. S. Leonardo di Castellammare di Stabia, al fine di evitare fughe dallo stesso ospedale – si legge nel testo – laddove il personale sarebbe già scarso e in difficoltà.

Il sindacato Fials scrive ai vertici dell’Asl – questo il testo:

“Da voci di corridoio, giungono con insistenza alla scrivente O.S. circa trasferimenti di unità infermieristiche presso altri servizi esterni all’ASL che non hanno nulla a che vedere con il mansionario infermieristico. Infatti con la carenza cronica del persona le infermieristico, e solo grazie alla Direzione Strategica dell’Azienda si è provveduto in maniera celere a nuove assegnazioni di infermieri presso il glorioso Ospedale San Leonardo si inizia a respirare e far respirare unità operative complesse che fino a qualche giorno fa erano letteralmente collassate da non poter assicurare le turnazioni ed una assistenza di LEA a livello anche se minimamente decorosi. Se tutto quanto sopra denunciato risultasse vero sarebbe una discriminazione pesantissima dello stesso personale che determinerebbe ulteriore confusione caos e malessere tra gli operatori tutti con un ritorno al passato che assolutamente non è consentito. Giova ricordare alle SS.LL. in indirizz o che la FIALS dell’ASLNA 3Sud si è da sempre battuta a favore dei più deboli e ha sempre fatto di tutto per combattere le discriminazioni e le diseguaglianza, richiedendo sempre il rispetto delle normative vigenti che regolano la materia, infatti come FIALS chiediamo al Direttore Sanitario del P.O. S. Leonardo di Castellammare di Stabia, e lo pretendiamo, rispetto per tutti i lavoratori, al fine di evitare fughe dal P.O. S.Leonardo. L’ABC della politica sindacale seria e attenta richiede queste regole, e qualora dopo un confronto con la Direzione Sanitaria del Presidio S. Leonardo unitamente a tutte le OO.SS. e alla RSU si potrà discutere dei criteri e mobilità per eventuali trasferimenti. Alla luce di quanto sopra la FIALS dichiara lo stato di agitazione di tutto il personale, riservandosi ulteriori e incisive azioni a tutela di tutti i lavoratori e aderendo in caso di violazione su quanto sopra agli organismi competenti”

Insomma, se le informazioni fossero vere sarebbe davvero molto grave da parte degli organi della sanità mandare infermieri presso altri servizi a svolgere mansioni che non li riguardano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.