Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Capri. L’immagine simbolo del fallimento: quando un parco giochi per bambini è un cantiere aperto

Capri. Un parco giochi per bambini che è un cantiere aperto. Quando non vengono mantenute le promesse per i più piccoli, per  i nostri figli, per le future generazioni, cosa ci si può aspettare dalla politica? E’ con questa immagine “simbolo” che posta l’imprenditore Silvio Staiano di Capri Watch, che con la sua attività crea indotto per l’isola e anche un ritorno per la promozione del territorio, se pensiamo che le sue indovinate ed efficaci pubblicità richiamano l’ isola azzurra, la perla della Campania, finanche all’aereoporto di Napoli o sugli scontrini e sui siti migliori. Ma non fa altrettanto il Comune di Capri che consegna alla cittadinanza una situazione deleteria, disastrosa , degna più del terzo mondo, dal punto di vista sociale, più che di un paese turistico di calibro internazionale. Ecco il post di Staiano

“Con il gruppo “La Primavera” di Capri; in pochi anni, abbiamo ottenuto questo:

-Foto immagine qui acclusa eloquente del fantomatico tanto annunciato parchetto giochi per i bambini (distrutti, sperperati e volatilizzati i tantissimi soldi spesi pochi anni fa).

-Ospedale in ginocchio con perdita dei diritti e servizi primari oltre che delle garanzie per la sicurezza e le emergenze sanitarie.

-Via Krupp chiusa da 5 anni.

– TUTTI i bar della Piazzetta chiusi da quasi un mese e mezzo, per la prima volta nella storia.

– La Funicolare chiusa per quasi 3 mesi, senza che alcuno muova un dito. Ma cosa amministrate???

– Tutte le strade dissestate, piene di buche e rappezzi ed indegne di qualsiasi località figuriamoci di Capri.

– Cantieri selvaggi ovunque senza alcun rispetto delle norme di sicurezza.

– Orari dei collegamenti marittimi privi del dovuto rispetto dei cittadini e del diritto di mobilità

– Nessuna piscina coperta e nessun palazzetto dello Sport tanto annunciati e promessi.

– Nessun Pubblico Mercatino realizzato.

– Carrelli elettrici che impazzano ovunque ad ogni ora suonando il clacson e traffico selvaggio delle auto dei famosi e protetti (NON) residenti.

– Centinaia e centinaia di migliaia di euro se non addirittura milioni sperperati per fantomatici progetti mai realizzati /o irrealizzabili o studi di fattibilità di opere faraoniche (che resteranno fantasia).

– Distruzione della fontana sita nel parco pubblico e mortificazione di una pregiata scultura in bronzo da oltre un anno coperta da un cantiere illegittimo e illecito

-Paralisi dell’Ufficio Tecnico con coinvolgimento in inchieste di ogni genere e gravità.

-Abusi Edilizi ed Abusi di Potere contestati dalla Magistratura ai responsabili degli uffici

-Perquisizioni e sequestri di documentazioni negli Uffici Comunali.

-Abusi edilizi e squestro di Ville e appartamenti che vedono il coinvolgimento di Sindaco ed alrtri Responsabili dell’Ente Pubblico.

Insomma manca soltanto il Commissariamento del Comune di Capri dopodichè le abbiamo oramai veramente viste tutte. Quindi, almeno quest’anno, saltiamo “La Primavera” e andiamo direttamente all’Estate……perché, Capri è anche mia.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.