Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Agerola, rifiuti solidi urbani: scatta il divieto dei sacchi neri. Multe fino a 500 euro

Niente più sacchi neri per l’immondizia ad Agerola. E’ arrivata, infatti, l’ordinanza comunale che ne vieta l’utilizzo. Si legge:

“TENUTO CONTO che sono state eseguite tutte le procedure di informazione e sensibilizzazione della cittadinanza per la corretta attuazione del sistema di raccolta “porta a porta” su tutto il territorio comunale, adottando apposito calendario di conferimento sia per le utenze domestiche che per quelle non domestiche, distribuito alla cittadinanza in formato cartaceo e pubblicato in maniera stabile sul sito internet del Comune, ed attivando altresì la distribuzione di sacchetti colorati ove conferire i rifiuti della raccolta differenziata;

CONSIDERATO che per ottimizzare il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti in ordine alla qualità e quindi al corretto conferimento degli stessi da parte della cittadinanza finalizzato al raggiungimento delle percentuali di raccolta differenziata previste per legge, sono in distribuzione presso la casa comunale i kit composti da rotoli colorati per le varie tipologie di rifiuti, recanti codici a barre con la possibilità di identificazione della singola utenza;

DATO ATTO che il gestore del servizio di raccolta ha evidenziato l’uso da parte dell’utenza di sacchetti neri per il conferimento dei rifiuti, in modo difforme dalle direttive dell’Amministrazione comunale e tale da impedire il controlla sul contenuto oltre che l’individuazione dell’utenza responsabile di illeciti;

E’ ordinato a tutte le utenze, domestiche e non, l’utilizzo del kit di buste colorate per la raccolta differenziata:

sacchetto giallo: plastica, alluminio, multimateriale;
sacchetto blu: carta, cartone, cartoncino;
– Sacchetto grigio: indifferenziato;
– sacchetto biodegradabile: frazione organica.

Tale kit di buste per la raccolta differenziata può essere ritirato da ogni singola utenza, munita di tessera sanitaria recante il codice fiscale, presso il distributore automatico posizionato nell’atrio della casa comunale;

2. Il conferimento dei rifiuti da parte delle utenze dovrà avvenire con l’utilizzo dei suddetti sacchetti ed è assolutamente vietato l’utilizzo di sacchi neri;

3. II mancato o non corretto conferimento dei rifiuti rispetto a quanto stabilito dal punto 1) della presente ordinanza è punito con una sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di € 50,00 ad un massimo di € 500,00 (ai sensi dell’art. 16 della Legge n. 689/81 è ammesso il pagamento in misura ridotta pari alla terza parte del massimo o, se più favorevole, al doppio del minimo, ovvero € 100,00) ovvero con una sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di € 100,00 ad un massimo di € 1.000,00 (ai sensi dell’art. 16 della Legge n. 689/81 è ammesso il pagamento in misura ridotta pari alla terza parte del massimo o, se più favorevole, al doppio del minimo, ovvero € 200,00) se la violazione è commessa da cittadino non residente. In entrambi i casi saranno addebitate in aggiunta le spese di procedimento e di accertamento, entro il limite di 60 (sessanta) giorni dalla contestazione immediata o notificazione dell’atto all’/agli interessato/i, fatta salva l’applicazione di altre norme preordinate al contrasto di illeciti penali e amministrativi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.