Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento: La Quota 100 dimezza l’amministrazione comunale. Anche Giammarino andrà via.

Con il piano “Quota 100” andato in vigore dal governo “Leghista-Grillino” rischia di svuotare seriamente il comune di Sorrento rischia seriamente di svuotarsi. Antonino Giammarino, infatti, come avevamo già riportato la scorsa settimana, presto andrà in pensione, porta via un altro dirigente chiave per la macchina municipale:

Come scrive Metropolis, il funzionario è destinato a salutare il Comune il prossimo settembre. La sua uscita di scena va a braccetto con quella dell’attuale comandante della polizia locale, Antonio Marcìa, anche lui agli sgoccioli della sua esperienza amministrativa.

Due dipartimenti su cinque, quindi, sono destinati a rimanere orfani.

E se ci si aggiunge la necessità di dover assumere a stretto giro il nuovo titolare dell’ufficio tecnico comunale – il concorso è alle battute finali – il municipio vedrà dunque una vera e propria rivoluzione. Tre dirigenti nuovi su cinque dipartimenti. Oltre a Giammarino, nei giorni scorsi hanno deciso di comunicare l’adesione al piano Quota 100 altri quattro dipendenti. E non è affatto escluso che possano esserci ulteriori pensionamenti.

Su una pianta organica composta complessivamente da 123 dipendenti, altri 30 lavoratori potrebbero decidere di andare in pensione a stretto giro alla luce delle opportunità dettate dal nuovo progetto varato dal governo Conte. Ciò costringerebbe l’amministrazione a dover fare i salti mortali per mantenere inalterata l’efficienza dei servizi anche alla luce del fatto che ancora deve essere chiarito se e come avverrà il rimpiazzo dei lavoratori che si ritireranno.

Un nodo tutto da sciogliere nel corso delle prossime settimane. E che vede in stato d’allerta pure il sindaco Giuseppe Cuomo. A quanto pare, il boom di pensionamenti non dovrebbe comunque comportare problemi per un settore nevralgico della macchina comunale quale il corpo di polizia municipale. Soltanto due agenti potrebbero decidere per il pensionamento.

Come già previsto dal piano di fabbisogno del personale, era già stato stabilito che entro il 2019 l’amministrazione avrebbe dovuto provvedere ad assumere un nuovo funzionario di polizia locale. Il Comune di Sorrento, non a caso, si era già messo in moto per predisporre un maxi concorso per la successione così da arrivare al prossimo primo settembre con il nuovo funzionario già individuato.

Al di là di questo avvicendamento, va chiarito cosa avverrà qualora i circa 30 dipendenti “pensionabili” dovessero decidere di attivarsi per aderire al piano quota 100.

Dal governo gialloverde è stata filtrare l’eventuale opportunità di rivedere a maglie allargate il programma di assunzioni che dovranno attuare le amministrazioni locali. Proprio su questo fronte, nei giorni scorsi, la giunta ha deliberato il via libera all’assunzione di ulteriori 11 agenti di polizia municipale che sottoscriveranno un contratto di natura stagionale. Intanto, le organizzazioni sindacali premono sull’amministrazione municipale di piazza Sant’Antonino per ottenere la stabilizzazione di altre tre unità in passato in servizio sempre con orari part-time.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Arturo

    Meno male