Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento, domani test per la maggioranza: si prospetta aumento della tassa sui rifiuti

La maggioranza si riunisce su tema importante, che mette alla prova la solidità del governo cittadino. Come scrive Salvatore Dare su Metropolis, il sindaco Giuseppe Cuomo da mesi governa senza due assessori, decisivo è quindi l’incontro di domani sera, in municipio. La maggioranza che si siederà attorno allo stesso tavolo per fare il punto della situazione e Cuomo cercherà di evitare strappi in una fase cruciale del suo ultimo mandato con la fascia tricolore.

Il summit è stato convocato in primis per un focus sul bilancio da portare in consiglio comunale per l’approvazione. Motivo? Tutto si lega innanzitutto alle spese che l’amministrazione di Sorrento deve sostenere per ciò che riguarda il conferimento. Per l’annualità 2019 è certo un aumento e il Comune è chiamato per legge a coprire tutti i costi dagli introiti del tributo. Senza dimenticare che pesa anche un altro particolare: la Sapna – la società in house della Città metropolitana di Napoli che si occupa della gestione del ciclo dei rifiuti – nelle nuove convenzioni da stipulare con le singole amministrazioni ha intenzione di aumentare i costi per ogni tonnellata. Come ha dichiarato un mese fa proprio Cuomo, «si è constatato un calo dei proventi dalla vendita del vetro e della carta». Un circuito che non fa altro che andare a gravare sulle tasche dei cittadini. C’è dell’altro.

Come la transazione attuata di recente tra il Comune di Sorrento e Penisola Verde spa, la società che si occupa in città degli interventi di raccolta. Per la gestione dell’emergenza rifiuti – quella del 2007 fino al 2009 – l’impresa partecipata rivendicava quasi 900mila euro di fatture non saldate. Ovvero: una transazione da 500mila euro che prevede a cari- co dell’amministrazione di piazza Sant’Antonino un versamento annuale di 100mila euro per cinque anni. L’aumento della tassa non dovrebbe comunque superare la percentuale del cinque per cento.

La lista Il Ponte non sembra determinata a reclamare un rimpiazzo dell’ex assessore: il gruppo orfano di Gargiulo, potrebbe risultare utile a Cuomo per dare nuova linfa nell’esecutivo: probabilmente nel corso del vertice di domani si capirà meglio la strategia da attuare. Appare chiaro che comunque ci sono un paio di consiglieri comunali che scalpitano: Federico Cuomo e Mariano Gargiulo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.